Ford con la gamma Transit ad Auto Moto d'Epoca 2019

A Padova in scena la storia dei veicoli commerciali dell'Ovale Blu, tra passato, presente e futuro


Al Salone Auto e Moto d’Epoca, in corso fino al 27 Ottobre a Padova, tra le Case automobilistiche presenti c’è anche Ford. Allo stand dell’Ovale blu è protagonista il brand Transit che rappresenta, da oltre 60 anni, il simbolo del DNA della gamma dei veicoli commerciali del marchio d’Oltreoceano. A testimonianza del passato di questa gamma, a Padova Ford ha portato uno degli esemplari utilizzati dai Vigili del Fuoco tedeschi negli anni ’50, un veicolo trasporto persone degli anni ’60 e, per la prima volta, il Tourneo Custom Plug-In Hybrid.



Una storia lunga. Il primo Ford Transit progettato per il mercato europeo uscì dalle linee di produzione della fabbrica Ford di Langley, in Inghilterra, il 9 agosto 1965 ma il Ford FK 1.000, successivamente denominato Ford Taunus Transit, è considerato il suo vero antesignano, prodotto già nel 1953, nello stabilimento di Colonia-Niehl della Ford-Werke. Allora era destinato unicamente al mercato tedesco e divenne il veicolo preferito dai Vigili del Fuoco e dagli operatori dei mezzi di soccorso, rispetto al suo principale concorrente prodotto da VW.


Nei primi anni ’50, la divisione veicoli commerciali di Ford in Europa prevedeva, oltre al Ford FK 1.000, anche il Ford Thames 400E, prodotto in Gran Bretagna e destinato a una parte dell’Europa continentale e alla Danimarca. Ford Motor Company ritenne poco efficiente lo sviluppo parallelo di modelli diversi e decretò, con il “Progetto Redcap”, lo sviluppo congiunto di un veicolo di trasporto paneuropeo, dando vita al Ford Transit.


Marco Alù Saffi, Direttore Relazioni Esterne Ford Italia, ha dichiarato:


“I veicoli commerciali della famiglia Transit rivestono, da sempre, un importante ruolo nel lavoro e nella vita di milioni di clienti Ford in tutto il mondo. Dal settore delle costruzioni a quello delle consegne, senza dimenticare gli allestimenti speciali, i Transit rappresentano la soluzione ideale per chi ha bisogno di un mezzo di lavoro robusto, versatile e affidabile.”



L’evoluzione del brand Transit arrivo fino al presente che guarda al futuro, con l’introduzione di tecnologie innovative di sicurezza e assistenza alla guida, nonché, da oggi, con i primi motori elettrificati.


Il Tourneo Custom Plug-In Hybrid viene presentato, in anteprima nazionale, al Salone di Padova, come espressione della capacità del brand Transit di saper anticipare e soddisfare le esigenze degli utenti e del mercato.


La gamma Custom Plug-In Hybrid sfrutta un motore elettrico da 92.9 kW alimentato da un pacco batterie agli ioni di litio da 13.6 kWh. Il collaudato motore a benzina 1.0 EcoBoost, funge da estensore (Ranger Extender) garantendo un’autonomia totale superiore a 500 chilometri, con consumi di carburante pari a 2.7 l/100 km ed emissioni di CO2 di 60 g/km (NEDC) per il veicolo trasporto merci e con consumi da 3.1 l/100 km ed emissioni di CO2 da 70 g/km per quello trasporto persone. Le batterie possono essere ricaricate sia con una presa domestica da 230 volt e 10 amp, che permette di ottenere una carica completa in 4.3 ore, sia con un alimentatore industriale tipo 2 AC, che riduce il tempo a 2.7 ore. Inoltre, è possibile recuperare energia grazie al sistema di ricarica rigenerativa quando il veicolo decelera o frena.

  • shares
  • Mail