Guida alla manutenzione dell’auto prima di partire per le vacanze

Quali controlli fare all’auto per l’estate? Ecco i consigli di manutenzione per fare le vacanze senza problemi.

Da sempre l’auto è il mezzo di trasporto preferito dagli italiani per le vacanze estive e lo è ancor di più nel 2021, ai tempi del Coronavirus. L’automobile privata, infatti, viene percepita come più sicura in relazione al rischio di contagio da Covid-19 rispetto ai mezzi di trasporto pubblici come il pullman, il treno o l’aereo. Lo conferma un sondaggio condotto da Areté nell’aprile 2021 nel quale il 75% degli intervistati ha dichiarato che il mezzo preferito per gli spostamenti è proprio l’auto.

Per questo, controllare l’auto prima di partire per le vacanze è oggi ancora più importante. Verificare lo stato di manutenzione e la condizione generale del veicolo è fondamentale per prevenire noiosi inconvenienti, ma soprattutto situazioni pericolose durante il viaggio. In questa guida daremo alcuni consigli sulla manutenzione dell’auto per l’estate: molti di questi – ad esempio il controllo dell’olio motore e dell’usura delle gomme – possono essere svolti in fai da te, ma per un controllo più completo e professionale è opportuno rivolgersi ad una officina specializzata.

Controllare gli pneumatici

Gli pneumatici sono uno dei componenti dell’auto più sottovalutati dall’automobilista medio, ma tra i più importanti, perché rappresentano il punto di contatto tra il veicolo e la strada.

Montare gli pneumatici adatti

La prima cosa di cui accertarsi è di montare gli pneumatici giusti alla stagione calda. Gli pneumatici all season vanno bene tutto l’anno, mentre quelli invernali vanno cambiati dal 15 aprile di ogni anno con quelli estivi, ma in realtà questo obbligo ha un’eccezione: quando infatti gli pneumatici invernali (con simbolo M+S) hanno un codice di velocità uguale o superiore a quello riportato nel libretto di circolazione, possono circolare tutto l’anno e non vanno cambiati obbligatoriamente. Il nostro consiglio è comunque quello di provvedere sempre al cambio stagionale, per avere la sicurezza di ottenere le prestazioni migliori in ogni condizione e con ogni temperatura.

Verificare l’usura

Una volta verificato di avere gli pneumatici giusti, è il momento di controllare la loro usura. Il battistrada non dovrebbe mai avere un’altezza inferiore ad 1,6 millimetri per garantire la sicurezza su ogni fondo. Per misurarlo ci sono metodi differenti, alcuni più professionali altri meno, ma altrettanto efficaci:

  • misurare la profondità della scanalatura con un calibro: questo è il modo più preciso e professionale;
  • utilizzare una moneta: la profondità della scanalatura si può verificare anche con una moneta da 1 euro per gli pneumatici estivi e da 2 euro per quelli invernali. Nel primo caso se le stelle sulla moneta sono visibili, bisogna cambiare la gomma, mentre nel secondo caso il cambio va effettuato se l’anello esterno argentato è più alto della scanalatura.
  • guardare l’indicatore d’usura: ogni pneumatico ha un piccolo tassello all’interno di una scanalatura segnalato dalla sigla TWI (Tread Wear Indicator) e posizionato all’altezza di 1,6 millimetri. Se il battistrada raggiunge l’indicatore, vuol dire che è usurato ed è arrivato il momento di acquistare pneumatici nuovi.

Per risparmiare è possibile rivolgersi ad un marketplace online come eBay, che oltre ad avere prezzi convenienti offre la spedizione gratuita e un’innovativa opzione che rende l’acquisto degli pneumatici online ancora più facile e senza problemi: il servizio di installazione acquistabile online al momento dell’ordine. Dopo aver scelto il servizio, si potrà prenotare telefonicamente un appuntamento con il centro specializzato più vicino a casa propria (al momento ci sono oltre 500 centri aderenti al servizio). Il giorno del montaggio basta fornire il codice coupon (QR Code) ricevuto via email.

Bridgestone Turanza T 005 - Pneumatico Estivo

Efficienza del carburante: B. Aderenza sul bagnato: A

  • Compra su Ebay logo
    {{price}}
    {{original_price}}{{discount}}
    {{note}}
  • Compra su Ebay logo
    {{price}}
    {{original_price}}{{discount}}
    {{note}}
  • Compra su Ebay logo
    {{price}}
    {{original_price}}{{discount}}
    {{note}}

Pressione pneumatici

Infine, è importante controllare la pressione degli pneumatici. Sebbene questa dovrebbe essere una operazione da effettuare con regolarità, diventa particolarmente importante prima di un lungo viaggio. Il controllo va effettuato con un manometro che viene collegato alla valvola: può essere fatto dal gommista, oppure in fai da te presso i centri che mettono a disposizione lo strumento (ad esempio alcune stazioni di servizio). Per sapere la giusta pressione per gli pneumatici della propria auto è necessario consultare il libretto, ma solitamente per gli pneumatici estivi la pressione giusta varia tra 2.0 e 3.0 bar.

Controllare la batteria auto

Un altro componente a cui prestare attenzione prima di partire per le vacanze è la batteria: nessuno vorrebbe trovarsi con la vettura “a terra” proprio durante le agognate ferie. Per evitare scocciature basta un controllo prima di partire, che risulterà utile anche per l’utilizzo quotidiano della vettura.

Per effettuare la verifica si utilizza un tester (chiamato multimetro), che si può trovare su eBay ad un prezzo davvero contenuto. Vale la pena comprarlo per poter effettuare questa operazione in autonomia tutte le stagioni e in generale quando si vuole avere la sicurezza che tutto funzioni al meglio.

Per utilizzarlo occorre prima selezionare, attraverso un apposito selettore, la tensione della corrente, che in questo caso è 12V. Dopo aver collegato i cavi alla batteria (positivo sul polo positivo e negativo sul polo negativo), si osserva il valore riportato sul display dello strumento.

Una batteria nuova a motore spento riporta solitamente valori tra i 12.70 volt ed i 13.00 volt, mentre batterie più vecchie riportano valori più bassi come 12.40 volt (a motore acceso i valori riportati sono molto più alti, ad esempio 14.00 volt o superiore, perché l’alternatore dell’auto trasferisce energia alla batteria). Valori più bassi di 12 volt indicano che la batteria è scarica, ma se si ha una batteria molto vecchia l’unica soluzione è acquistarne una nuova.

Bosch Caricabatteria per auto C7

Ricarica facile ed automatica delle batterie d’avviamento. Per una manutenzione ottimale che prolunga la durata della batteria.

  • Compra su Ebay logo
    {{price}}
    {{original_price}}{{discount}}
    {{note}}
  • Compra su Ebay logo
    {{price}}
    {{original_price}}{{discount}}
    {{note}}
  • Compra su Ebay logo
    {{price}}
    {{original_price}}{{discount}}
    {{note}}

Ricarica facile ed automatica delle batterie d’avviamento. Per una manutenzione ottimale che prolunga la durata della batteria.

Verificare il livello dell’olio

Un altro controllo da effettuare per assicurarsi che il motore possa funzionare al meglio è quello dell’olio motore. Questa operazione può essere effettuata facilmente in fai da te, utilizzando l’apposita asta del livello dell’olio: la parte bagnata di olio deve essere sempre compresa tra la tacca del minimo e quella del massimo. Se è inferiore al minimo può essere necessario un rabbocco: se è ancora disponibile e ben conservato, si può utilizzare l’olio avanzato dai rabbocchi precedenti, in caso contrario sarà necessario acquistare un nuovo olio motore, che su eBay si può trovare ai migliori prezzi di mercato.

Controllare liquido di raffreddamento

Il liquido di raffreddamento, miscelato con l’acqua, ha l’importante funzione di mantenere il motore ad una temperatura di esercizio ottimale, evitando surriscaldamenti o eventuali danni, grazie alla capacità di assorbire il calore. Si può controllare anche in fai da te senza problemi.

Per verificarlo, dopo aver parcheggiato l’auto in sicurezza e con il freno a mano tirato, è necessario localizzare il serbatoio del liquido all’interno del vano motore (può essere utile una torcia). Per controllare il livello basta osservare dall’esterno la vaschetta, che di solito è semitrasparente, e assicurarsi che il liquido si trovi tra la tacca del minimo e quella del massimo. Se non si riesce dall’esterno, si può aprire il tappo e osservare all’interno.

Qualora il livello sia inferiore o in corrispondenza del minimo, è necessario rabboccare. Sul mercato sono disponibili liquidi di raffreddamento concentrati (in questo caso andrà diluito con acqua demineralizzata di solito al 50%) oppure già diluiti.

Controllo aria condizionata

Per un viaggio confortevole e piacevole in estate, l’aria condizionata è fondamentale. Grazie ad alcune operazioni di manutenzione è possibile mantenere questo importante accessorio in perfetto funzionamento.

La prima cosa da verificare è lo stato del filtro del condizionatore, dove possono depositarsi polvere e sporcizia che potrebbero diminuirne l’efficienza e addirittura causare allergie. Se usurato, occorre smontalo e cambiarlo acquistando un nuovo filtro dopo aver verificato sul libretto di manutenzione le specifiche del modello. Su un marketplace come eBay sono disponibili diversi tipi di filtri, in fibra o carta oppure ai carboni attivi.

L’altra importante operazione sull’impianto di condizionamento riguarda la ricarica del gas refrigerante, che dovrebbe essere cambiato ogni 2-3 anni oppure ogni 60.000 chilometri. È possibile acquistare online il gas per ottenere il miglior prezzo, ma per l’operazione di ricarica consigliamo di rivolgersi ad una officina specializzata, dato che si dovrebbero maneggiare gas infiammabili che richiedono una strumentazione specifica e delle apposite autorizzazioni, anche per lo smaltimento a norma di legge.

KIT TAGLIANDO CON 4 FILTRI MISTI PER MOTORI 1.3 MULTIJET

KIT TAGLIANDO CON 4 FILTRI MISTI (FILTRO OLIO, FILTRO ARIA, FILTRO CARBURANTE E FILTRO ABITACOLO)

  • Compra su Ebay logo
    {{price}}
    {{original_price}}{{discount}}
    {{note}}
  • Compra su Ebay logo
    {{price}}
    {{original_price}}{{discount}}
    {{note}}
  • Compra su Ebay logo
    {{price}}
    {{original_price}}{{discount}}
    {{note}}

Controllare lampadine e fari

È buona norma verificare il corretto funzionamento di tutte le luci dell’auto, per essere sicuri di guidare in sicurezza anche di notte. Con l’auto ferma in un luogo buio (come il garage), controllare ogni luce, una per una:

  • luci di posizione;
  • fari anabbaglianti;
  • fari abbaglianti;
  • luci posteriori;
  • indicatori di direzione;
  • luce di retromarcia;
  • fari antinebbia.

Se sono presenti gruppi ottici con lampadine è piuttosto semplice provvedere alla loro sostituzione, dopo averle acquistate seguendo le specifiche indicate sul libretto del veicolo. Se invece l’auto è più recente e monta i fari a led, sarà necessario sostituire l’intero gruppo ottico. Su eBay si trova un vasto assortimento di ricambi tra cui i fari di tutte le marche e per numerosi modelli.

Controllare seggiolini per bambini

La sicurezza dei più piccoli è certamente una priorità quando si viaggia in auto. Prima di partire per le ferie è consigliato un controllo sullo stato dei seggiolini, che devono essere perfettamente funzionanti in tutte le loro parti.

Un altro controllo da effettuare – per quanto possa sembrare banale – è quello che riguarda la corrispondenza del seggiolino con l’età dei bambini, dato che per ogni fascia di età è previsto un apposito tipo di seggiolino. Se il bimbo è cresciuto ed ha superato l’età limite per il modello, andrà acquistato un nuovo seggiolino. Su eBay è disponibile un vasto assortimento di seggiolini per tutte le età e di differenti fasce di prezzo.

Chicco Youniverse Fix Seggiolino Auto 9-36 kg Reclinabile ISOFIX

Il seggiolino si trasforma per seguire la crescita del bambino, dai 12 mesi fino ai circa 12 anni d'età (9-36 kg).

  • Compra su Ebay logo
    {{price}}
    {{original_price}}{{discount}}
    {{note}}
  • Compra su Ebay logo
    {{price}}
    {{original_price}}{{discount}}
    {{note}}
  • Compra su Ebay logo
    {{price}}
    {{original_price}}{{discount}}
    {{note}}

Controllo kit emergenza

Da non sottovalutare il controllo di quegli oggetti che non si vorrebbero mai usare, ma che sono obbligatori per legge in caso di problemi all’auto o incidenti, oppure che – pur non essendo un obbligo – è fortemente consigliato avere a bordo.

Utensili e accessori per guasti

In caso di guasto alla vettura oppure di incidente, è obbligatorio mettere sulla strada il triangolo per emergenza per segnalare il pericolo agli altri automobilisti, ed è necessario indossare un gilet catarifrangente. Per questo è particolarmente importante verificare la presenza a bordo di questi oggetti prima di partire per le vacanze estive: se mancano è assolutamente necessario acquistarli prima di partire. Molto utile è controllare la presenza del kit di gonfiaggio pneumatici e lo stato della ruota di scorta, se presente.

Accessori non obbligatori, ma utili da avere

Ci sono poi diversi accessori che non sono obbligatori in Italia (mentre lo sono in altri Paesi) come l’estintore e il kit di primo soccorso. Se viaggiate all’estero verificate quali sono gli equipaggiamenti obbligatori secondo le leggi in vigore nel Paese, ma in ogni caso consigliamo di tenere sempre questi oggetti a bordo dell’auto. Un estintore permette infatti di domare immediatamente un principio di incendio della vettura, evitando conseguenze peggiori. È opportuno tenere in auto degli utensili multiuso, che possono davvero fare la differenza in caso di guasti durante il viaggio.

Controlli burocrazia auto

Anche i documenti dell’auto meritano le giuste attenzioni prima di partire per le ferie. È buona norma controllare di essere in regola con le scadenze della revisione del veicolo, con il pagamento del bollo auto e dell’assicurazione. Si tratta di documenti che dovrebbero essere sempre in regola, ma diventano ancora più importanti prima di un viaggio.

Verificate anche se avete diritto al soccorso stradale con la vostra polizza oppure se questa opzione è scaduta oppure non più attiva (di solito questo servizio ha la durata di qualche anno). In questo caso si può valutare di riattivarla oppure di fare una assicurazione di viaggio, con copertura limitata al periodo delle vacanze, che comprenda anche il soccorso stradale.