Kia Sorento 2015: prezzo, foto e primo contatto su strada

Kia Sorento 2015 - La terza generazione del Suv provata su strada: più grande e spaziosa si dimostra anche più comoda e ben rifinita con prezzi a partire da 36.500 euro.

Kia Sorento - La nuova generazione del Suv coreano è cresciuta, in tutti i sensi. La nuova Kia Sorento è diventata infatti più grande all’esterno ed all’interno crescendo anche nell’animo, maturando e raggiungendo un nuovo livello qualitativo che la colloca ben al di sopra rispetto alle precedenti generazioni vendute, dal 2002 ad oggi in due milioni di unità. I coreani di Kia hanno apportato moltissime modifiche al grande Suv, dotandolo visivamente di un nuovo look, estremamente più moderno, piacevole e muscoloso, capace di nascondere un po’ quell’aspetto goffo tipico di alcune Sport Utility di grandi dimensioni. Sotto ad un aspetto così curato si nascondono però soluzioni tecniche di livello abbinate ad interni comodi, ben assemblati e realizzati con materiali curati. Una generazione tutta nuova, o quasi, che proporrà anche un listino prezzi che sarà ufficializzato appena prima del lancio italiano previsto per il mese di febbraio ma che partirà dai circa 36.500 euro della Kia Sorento 2.2 CRDi Loft sette posti a due ruote motrici.


Nuova Kia Sorento: com’è e come va

Kia Sorento 2015: pova su strada

Su un Suv di queste dimensioni la prima cosa da vedere è la spaziosità e la comodità interna. A fronte di dimensioni esterne piuttosto abbondanti, si parla infatti di una crescita in lunghezza di 95 millimetri, per un totale di 478 centimetri, di un modesto allargamento di 5 millimetri fino a 189 centimetri e di un abbassamento di 15 millimetri per un’altezza totale di 1.685 millimetri, la Kia Sorento 2015 propone interni estremamente spaziosi, sfruttabili e confortevoli. I tecnici Kia hanno sfruttato a dovere un allungamento di 8 centimetri del passo, che ora misura ben 2.780 millimetri, posizionando al meglio i sedili interni e riuscendo a creare un’impostazione modulare a sette sedili. Secondo l’occorrenza si può infatti sfruttare una capacità di carico che varia dai 660 litri ai 1.732 litri per la cinque posti, con la sette posti che dispone di 142 litri di bagagliaio, ampliabili a 605 abbattendo la terza fila di sedili ed a 1.662 viaggiando in due. Il piano di carico è piatto e propone una lunghezza utile di ben due metri, disponendo anche di una buona larghezza: purtroppo il piano di carico è un po’ alto, si paga il fatto di avere un Suv dall’assetto rialzato.

Oltre che per i bagagli lo spazio non manca nemmeno per i passeggeri. La prima fila di sedili è estremamente comoda e spaziosa. Tra il sedile guidatore e quello del passeggero è presente un grande bracciolo capace di ospitare al suo interno anche oggetti piuttosto voluminosi. Proprio i sedili anteriori risultano particolarmente confortevoli pur non essendo eccessivamente morbidi: il sostegno in curva non è dei migliori, ma di certo non si tratta di un’auto con cui correre. Buono anche il posizionamento dei comandi, con ogni pulsante, o quasi, al posto giusto. L’impianto di infotainment è migliorato in maniera importante ed ora propone un funzionamento molto più semplice ed intuitivo abbinato ad una grafica più piacevole. Buono anche lo spazio per i passeggeri posteriori che dispongono di parecchi centimetri per le gambe ed una buona larghezza che permette di viaggiare anche in cinque senza particolari problemi; ottima anche l’abitabilità in altezza. L’ultima fila di sedili è un po’ risicata e non consente ad un adulto di effettuare lunghi viaggi per via del ridotto spazio per le gambe ma se si ha intenzione di far viaggiare dei bambini in terza fila lo spazio può essere più che sufficiente.

Oltre alla spaziosità la nuova Kia Sorento propone un comfort di marcia estremamente migliorato rispetto alla precedente generazione. La posizione di guida rialzata permette al guidatore di controllare al meglio ciò che accade attorno alla vettura, soprattutto grazie anche alla generosa vetratura che permette una buona visibilità, fatta eccezione per la porzione del montante centrale che spesso risulta piuttosto fastidiosa in nelle curve verso sinistra. Fatte queste premesse la posizione di guida è comoda ed estremamente rilassata, non invoglia a spingere sull’acceleratore e tranquillizza il guidatore spronandolo a guidare in maniera dolce e rilassata. Le ottime regolazioni dei sedili permettono di trovare una posizione perfetta ad ogni guidatore, con il volante che si adegua alle esigenze grazie alle proprie regolazioni.

Proprio la posizione di guida rilassata e confortevole invita il guidatore a godersi la strada senza strafare. La nuova Kia Sorento è un’auto pensata per viaggiare in comodità e risulta un’ottima compagna di viaggio fino a quando non si esagera con l’angolo di sterzo o si guida in maniera brusca. Una volta al volante si percepisce però un “peso” della vettura superiore rispetto agli effettivi 1.850 chilogrammi, con la nuova Kia Sorento che sembra portare verso l’esterno curva principalmente per via della taratura dell’assetto più che per l’effettiva massa del veicolo. Finché si guida in maniera pacata la Kia Sorento risponde bene ai comandi accompagnando ogni curva con un rollio piuttosto marcato provocato da un assetto morbido a sospensioni indipendenti che isola in maniera notevole dalle imperfezioni stradali, sia con cerchi da 18, sia con i più grandi 19 pollici, entrambi caratterizzati da una gommatura con spalla piuttosto generosa. Buono anche lo sterzo, sempre in chiave guida rilassata, che presenta le classiche regolazioni selezionabili da un pulsante sul tunnel centrale e si rivela morbido e progressivo pur non comunicando sensazioni al guidatore. Questo si traduce però in grande facilità di guida, anche nelle manovre, con la vettura che, nonostante le dimensioni imponenti, si lascia controllare con buona facilità, soprattutto anche grazie alla videocamera di retromarcia.

A supportare una dinamica di guida così rilassata non poteva che esserci un motore fluido e ben bilanciato. Kia Italia ha così deciso di importare nel nostro paese solo la variante 2.2 CRDi da 200 cavalli, un motore derivato dalla precedente generazione ma finemente evoluto per sembrare quasi un’unità tutta nuova. Il 2.199 centimetri cubi è un quattro cilindri turbodiesel capace di erogare 200 cavalli a 3.800 giri al minuto ed una coppia massima di 441 Nm espressi con continuità tra i 1.750 ed i 2.750 giri. Ciò permette un arco d’erogazione perfetto per una guida tranquilla, con la nuova Kia Sorento che si rivela pronta e corposa proprio quando serve. Con un passo rilassato si può viaggiare sfruttando la coppia del propulsore, senza far girare troppo in alto l’unità a tutto vantaggio di comfort e consumi.

Proprio i consumi dichiarati sono piuttosto interessanti anche se, viste le dimensioni della vettura, sarebbero da verificare in una prova su strada più approfondita. Kia dichiara infatti una media consumi nel misto pari a 5.7 litri di gasolio ogni 100 chilometri per la variante manuale a sei marce e di 6.5 litri per l’automatica sei rapporti a fronte di un’accelerazione da 0 a 100 chilometri orari coperta, rispettivamente in 9.0 o in 9.6 secondi e di una velocità massima di 203 chilometri all’ora. Tra le caratteristiche più sorprendenti del quattro cilindri vi è però la grande silenziosità di marcia, permessa anche da un ottimo livello di insonorizzazione dell’abitacolo. Spesso infatti il motore non si sente nemmeno e pure le vibrazioni risultano estremamente ridotte. Durante la nostra prova abbiamo avuto a disposizione unicamente vetture dotate di trazione integrale, con Kia che però proporrà diverse versioni della nuova Sorento permettendo ai clienti di poter scegliere anche per una più economica variante a due ruote motrici.

La nuova Kia Sorento 2015 è dunque maturata per bene ed ora si propone con contenuti degni di nota abbinati a caratteristiche che strizzano l’occhio al segmento premium. Un ottimo assemblaggio e materiali di buona qualità si abbinano a grande comfort di marcia e ad una silenziosità degna di un’ammiraglia. Il rovescio della medaglia è però una dinamica di guida non certo esaltante ma, vista la tipologia di veicolo, non c’era da aspettarsi che un’auto pensata per viaggiare in totale rilassatezza.




Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO