WRC Rally Italia: Tanak domina e vince

La Hyundai festeggia la sua prima vittoria ibrida nel WRC Rally Italia e va a podio con Sordo, secondo posto per Breen con la Ford.

Il WRC Rally Italia, in Sardegna, come sempre ha dato spettacolo, merito di un percorso impegnativo ed affascinante, di una lotta al vertice avvincente e furiosa, e di un pubblico che risponde sempre presente con tutta la sua passione. La Hyundai festeggia, ma Rovampera guarda tutti dall’alto del suo primo posto nella classifica piloti divenuto ancora più solido per le vicissitudini occorse a Neuville.

WRC Rally Italia: è stata la gara di Tanak

Il vincitore, con grande merito, è stato Ott Tanak, che ha interpretato al meglio tutte le prove speciali riuscendo a capitalizzare al massimo una posizione di partenza favorevole. Con la sua i20 Rally1 nel WRC Rally Italia ha portato il suo rivale più ostico, Lappi, a commettere un errore fatale, e poi ha imposto un ritmo inavvicinabile per gli altri piloti. Alla fine, ha festeggiato con la soddisfazione di chi è consapevole di essere tornato ai vertici del mondiale rally, in un team che inizia a capitalizzare al massimo tutto il potenziale di una vettura che può dare filo da torcere alla velocissima Yaris GR Rally1.

WRC Rally Italia: un ottimo secondo posto per Breen

Se davanti Tanak ha preso il largo con autorità, nel WRC Rally Italia la lotta per la seconda posizione si è trascinata per tutta la giornata di sabato, fino a raggiungere l’epilogo la domenica. Ebbene, a spuntarla è stato Breen con la Ford Puma Rally1 del Team M-Sport, che è riuscito a battere un sempre consistente e veloce Dani Sordo. Per il nord-irlandese non è stato facile mantenere il punto con delle problematiche al sistema ibrido, ma è riuscito a tornare sul podio dopo la prestazione maturata nella gara d’apertura a Monte Carlo. La quarta posizione di Loubet sottolinea una competitività ritrovata per la Ford Puma Rally1.

Rovampera sempre più leader

Con il ritiro di Neuville, Rovampera può valutare in maniera estremamente positiva la sua quinta posizione al WRC Rally Italia. Infatti, il giovane alfiere della Toyota allunga ulteriormente nella classifica piloti, e inizia a sentire sempre più concreta la possibilità di diventare il nuovo campione del mondo rally.

Ultime notizie su Motorsport

Tutto su Motorsport →