Volvo EX30: le anticipazioni

Le prime indiscrezioni e informazioni su quella che sarà la baby SUV elettrica del marchio svedese, cugina della Smart #1.

Il debutto in società della nuova Volvo EX90 è imminente. Tutto è pronto per vivere la presentazione della nuova ammiraglia Volvo. Un modello che vanterà dotazioni tecnologiche e un nuovo sistema di propulsione elettrico con cui si posizionerà nella gamma come alternativa 100% elettrica alla lussuosa Volvo XC90. Nel momento in cui si concretizzerà il suo lancio, Volvo potrà concentrarsi sui prossimi lanci e, in particolare, sullo sviluppo di un piccolo SUV. Da anni circolano speculazioni sulla possibilità per Volvo di espandere la propria gamma di SUV con il lancio di un modello più piccolo rispetto alla Volvo XC40. Infine, e grazie all’ascesa del veicolo 100% elettrico, sarà possibile concretizzare questi piani. All’ordine del giorno c’è lo sviluppo di un “fratellino” per la XC40. Un SUV elettrico di dimensioni contenute che, prevedibilmente, sarà battezzato con il nome Volvo EX30.

Volvo EX30, un nuovo SUV 100% elettrico 

La Casa svedese ha svolto tutte le procedure per riservarsi l’utilizzo del nome commerciale EX30. Solo uno dei numerosi nomi di auto elettriche che ha registrato. E tenendo conto che il nuovo SUV a batterie che verrà introdotto sul mercato si chiamerà EX90, non è escluso che l’atteso piccolo SUV riceverà il nome di EX30.

Nuova nomenclatura

D’altronde Håkan Samuelsson, CEO di Volvo, ha già indicato che ci saranno dei cambiamenti nel modo in cui verranno scelti i nomi dei veicoli elettrici del marchio. Il nome commerciale EX30 è un chiaro esempio di questa nuova strategia. La lettera E si riferisce all’elettrificazione e la lettera X è associata al SUV. Il numero 30 rappresenta la serie Volvo. Il più piccolo.

Piattaforma SEA, la stessa della Smart #1

Samuelsson ha anche confermato che il prossimo modello sarà un veicolo di tipo SUV e sarà basato su una piattaforma dedicata ai modelli elettrici. Un’architettura sviluppata da Geely (proprietaria di Volvo), probabilmente la SEA (Sustainable Experience Architecture), la stessa della Smart #1.  E avendo la tecnologia cinese, non è escluso che la sua produzione in serie avvenga in territorio asiatico. Inoltre, dobbiamo tenere a mente che la Cina sarà uno dei suoi mercati principali.

“Abbiamo detto che la prossima nuova auto elettrica sarà davvero l’erede del nostro SUV di punta (XC90), dopodiché ci sarà un SUV più piccolo, ed è di questo che stiamo parlando qui. È molto probabile che venga prodotto in Cina, sì”.

Ultime notizie su Novità

Tutto su Novità →