Volvo: addio alle attuali sigle alfanumeriche

Il nuovo corso di Volvo inizierà con la sostituta della XC90, la SUV di grandi dimensioni che inaugurerà la nomenclatura basata solo su denominazioni.

Nell’intervista rilasciata ad Autocar, il manager Hakan Samuelsson – amministratore delegato di Volvo – ha dichiarato che il costruttore scandinavo darà l’addio all’attuale nomenclatura composta da sigle alfanumeriche, soprattutto per sottolineare la svolta verso la produzione di auto solamente a propulsione elettrica.

Nuova denominazione per la prossima XC90

Il nuovo corso di Volvo con le denominazioni per esteso sarà introdotto con la sostituta della XC90, la SUV di grandi dimensioni che debutterà l’anno prossimo come versione di serie dell’ultima concept car Recharge. Tuttavia, il manager svedese ha evidenziato che non è ancora stata confermata la nuova denominazione per la vettura.

Svolta storica in tutti i sensi

Attualmente, Volvo utilizza le lettere S per le berline, V per le station wagon, XC per le SUV e C per le SUV coupé, più le numerazioni 40 per le auto compatte, 60 per le auto di medie dimensioni e 90 per le auto più grandi. In passato, sono state commercializzate solo due auto con le denominazioni per esteso, ovvero la berlina Amazon e la station wagon Duett.

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →