Smart #1 SUV: dimensioni, motore, interni, uscita, prezzo

100% elettrica, il nuovo SUV Smart si basa sulla nuova piattaforma SEA di Geely che condividerà con Volvo.

Smart torna in primo piano, mediatico e commerciale, con la presentazione della nuova Smart #1. Si tratta di un modello completamente nuovo che rappresenta una svolta per il marchio, poiché rappresenta l’ingresso in un nuovo segmento per l’azienda, quello dei SUV compatti.

Smart #1: dimensioni

La nuova Smart #1 rientra nel segmento dei B-SUV, anche se ha dimensioni maggiori del previsto, in quanto arriva a 4,27 metri di lunghezza, 1,82 metri di larghezza e 1,64 di altezza, mentre la distanza tra gli assi è di 2,75 metri. Nonostante sia generalmente un’auto di dimensioni compatte, il pacco batterie fa salire il suo peso a 1.820 chili.

La Smart #1 è il primo modello costruito attorno alla piattaforma SEA (Sustainable Electric Architecture) progettata da Geely. Una base su cui, oltre al modello che abbiamo visto oggi, sarà progettato anche il piccolo SUV elettrico di Volvo, la XC20.

Il motore della Smart #1: 268 CV e trazione posteriore

La parte meccanica della Smart #1 si articola attorno ad uno schema elettrico in cui assume rilevanza un motore elettrico della potenza di 200 kW (268 CV), cifra relativamente alta per una vettura di queste dimensioni, e che, peraltro, grazie ai 343 Nm di coppia promette di spostare il peso totale con con disinvoltura. La velocità massima è limitata a 180 chilometri orari.

Il motore, posizionato sull’asse posteriore, trasmette potenza alle sue ruote ed è alimentato da una batteria da 66 kWh. Questa è composta da celle di tipo NCM (nickel, cobalto e manganese). A pieno carico, Smart promette un’autonomia che, a seconda delle specifiche, varierà tra 420 e 440 chilometri in base al ciclo WLTP.

Per quanto riguarda la potenza di ricarica, Smart #1 sarà in grado di assumere una potenza fino a 150 kW in corrente continua, che gli consentirà di reintegrare dal 10 all’80% dello stato di carica in meno di 30 minuti. In corrente alternata, invece, la potenza massima di carica sarà di 22 kW e le consentirà di passare dal 10 all’80% della carica in tre ore e mezza.

Il design della Smart #1: fedele alla concept car

Esteticamente Smart è rimasta fedele al modello concettuale presentato mesi fa, lasciando che l’estetica futuristica e tecnologica fornita dalle linee morbide del modello concettuale abbia raggiunto la produzione.

Rispetto agli interni Smart ha mantenuto legami estetici in comune con le precedenti Smart ForTwo e Smart ForFour. Tra questi alcuni elementi come il volante e le forme delle bocchette del sistema di ventilazione. Un enorme display da 12,3 pollici attira l’attenzione al centro del cruscotto, mentre colpisce anche il design della console centrale. Sicuramente ci saranno molteplici possibilità di abbinamenti per poter personalizzare sia l’interno che l’esterno della Smart #1.

Al momento il brand non ha fatto alcun chiarimento sulla data di uscita sul mercato della Smart #1 elettrica, né ha commentato un prezzo di partenza approssimativo. Tuttavia sappiamo che le prime unità scenderanno in strada entro la fine dell’anno.

Ultime notizie su Novità

Tutto su Novità →