Ravenna, 18.000 euro di multa e 200 punti tolti a un camionista

Un vero salasso per un camionista sanmarinese, pizzicato col suo TIR dalla polizia locale di Ravenna, che ha riscontrato molte anomalie.

Giornata da dimenticare per un camionista, cui la polizia locale di Ravenna ha scritto un conto salato. Gli agenti gli hanno contestato la bellezza di 20 infrazioni, che si sono tradotte in 18.000 euro di multe e nella decurtazione di 200 punti dalla patente. Il documento di guida del conducente del mezzo pesante, ovviamente, è stato ritirato. Teatro dei fatti, l’importante città emiliana, ricca di storia e bellezza.

Al volante del TIR un uomo residente nella Repubblica di San Marino. Pare che il tizio abbia usato dei sotterfugi per guidare oltre le ore consentite dalle norme di legge. I poliziotti se ne sono accorti con l’ausilio di un sofisticato software in loro dotazione.

Da quanto si apprende, il camionista intercettato dagli agenti era solito inserire la carta tachigrafica personale nel cronotachigrafo solo quando giungeva al primo porto di carico, accumulando margine temporale per effettuare un numero maggiore di trasporti nell’arco della giornata. Le forze dell’ordine, però, lo hanno sgamato e ci sono andati con la mano pesante, rilevando anche altre anomalie. All’autista non è rimasto che ammettere le proprie colpe. Adesso, purtroppo, per lui sarà dura lavorare, ma doveva forse pensarci prima.

Fonte | Il Resto del Carlino

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →