Range Rover SVAutobiography Ultimate Edition

Le due inedite versioni speciali SVAutobiography e SVAutobiography Dynamic si posizionano al vertice della gamma dell’iconico fuoristrada inglese.

La divisione SV Bespoke di Land Rover – specializzata nella realizzazione di allestimenti esclusivi e a tiratura limitata – ha presentato le due inedite versioni Range Rover SVAutobiography e SVAutobiography Dynamic, che si posizionano al vertice della gamma dell’iconico fuoristrada inglese.

V8 e ibrida plug-in

Entrambe le versioni risultano disponibili con due differenti propulsori: parliamo del benzina V8 5.0 litri sovralimentato da 557 CV e della variante ibrida plug-in P400e che permette di percorrere circa 53 km in modalità 100% elettrica (emissioni dichiarate di CO2 pari a 75 g/km). La geometria delle sospensioni e la calibrazione dello sterzo sono ottimizzati per fornire risposte più agili. L’avanzato sistema di controllo attivo del rollio “Dynamic Response” migliora anche la stabilità della vettura, mentre l’altezza da terra è stata ridotta di 8 mm, con l’obiettivo di offrire una dinamica di guida più coinvolgente.

Accostamenti cromatici esclusivi

Ogni esemplare sarà rifinito a mano dalla divisione SV Bespoke di Land Rover presso il centro tecnico per le operazioni sui veicoli speciali che si trova nel Warwickshire, in Inghilterra. Dal punto di vista estetico le Ultimate Edition si distinguono per la nuova livrea esterna Orchard Green con finitura satinata e abbinata al tetto in contrasto Narvik Black e a dettagli color rame. Le prese d’aria laterali, la finitura del cofano, la griglia e gli accenti del paraurti anteriore sono tutti rifiniti in Graphite Atlas. Il kit estetico viene completato da un set di cerchi in lega forgiati da 22 pollici caratterizzati da un design a cinque razze doppie color Gloss Dark Grey con finitura Diamond Turned a contrasto.

Rifinita a mano

L’abitacolo è un vero e proprio salotto viaggiante, rifinito di tutto punto con i migliori e più ricercati materiali disponibili sul mercato. La pelle anilina riveste i sedili che sfoggiano un accostamento bicolore, cuciture a vista e la sigla “SV” ricamata su tutti i poggia testa. Una finitura zigrinata distingue il controller del cambio automatico, il pulsante di avviamento e la pedaliera sportiva, senza dimenticare i paddle del cambio in metallo anodizzato.

La zona posteriore è degna di una limousine, infatti è stata studiata per ospitare due poltrone singole dotate di poggiagambe reclinabili elettricamente e separati da un tunnel centrale, rifinito in legno di ebano e metallo anodizzato e chiamato ad ospitare comandi supplementari, poggiabraccia e di un raffinato orologio analogico. Completano la dotazione di serie il sistema di infotainment dotato di un display rotante incastonato nella console anteriore e due schermi installati dietro gli schienali dei sedili anteriori.

Ultime notizie su SUV

Il termine SUV (Sport Utility Vehicle) indica una tipologia d’automobile ad assetto rialzato, generalmente a quattro ruote motrici e dalla vocazione fuoristradistica limitata, senza ridotte e con finiture interne non meno cur [...]

Tutto su SUV →