Il progetto “The Beast”: le due auto con motore militare Rolls-Royce

Le The Beast sono due vetture stravaganti nate per supportare sotto al cofano un motore Rolls-Royce della Seconda Guerra Mondiale. Una ancora funziona.

Pensare a Rolls-Royce esclusivamente ad automobili di rappresentanza, lusso e cerimonia sarebbe un errore grossolano, perché l’aristocratica Casa di Goodwood durante la Seconda Guerra Mondiale ha prodotto dei possenti motori che hanno alimentato la macchina bellica britannica.

Il celebre Rolls-Royce Merlin un V-12 da oltre 900 CV è stata la base di alcuni dei velivoli più famosi del secondo conflitto bellico mondiale, come ad esempio gli Spitfire, gli Hurricane e i Mustang. Qualcuno però ha pensato di riusare i due motori di Rolls-Royce “Merlin” e “Meteor”, quest’ultimo destinato ai carrarmati, per alimentare delle auto stradali, il risultato sono due vetture chiamate: “The Beast Mk1 e Mk2”.

Il primo esperimento

La prima delle due The Beast è vettura che all’apparenza potrebbe sembrare una Rolls-Royce speciale proveniente dagli anni Sessanta, infatti colpisce perché sul lunghissimo cofano compare anche lo Spirit of Ecstasy, il simbolo della Casa (non autorizzato peraltro). Ma non c’è nulla di serie sul mezzo in questione, perché il telaio è artigianale e la carrozzeria è realizzata su misura in fibra di vetro.

Il cambio è un automatico di derivazione GM e, nonostante la mole imperiale, era in grado di muoversi con una certa disinvoltura. Nei suoi tempi di gloria divenne molto popolare ed esposta in varie kermesse, con tanto di comparizione nei Guinness per la potenza dichiarata. Questo celebre modello, tuttavia, si incendiò tragicamente durante uno show lasciando libero spazio al secondo.

L’esemplare ancora esistente

Il secondo esemplare di The Beast si differisce dal primo per essere stato costruito sulla base di una Ford Capri e perché ha una carrozzeria in stile station wagon. Non adopera o utilizza stemmi e fregi di Rolls-Royce, per evidenti motivi di copyright, ma a differenza del primo è ancora intero e, anzi, spesso presente come elemento di collezione privata, o in alcuni show dedicati alle automobili.

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →