Porsche Taycan Cross Turismo: sarà svelata il 4 marzo

Intanto la Casa tedesca rilascia nuove foto dei test su strada, e off-road, portati a termine in giro per il mondo

La nuova Porsche Taycan Cross Turismo arriverà per ampliare la famiglia elettrica del marchio tedesco. Arriverà nelle concessionarie alla fine della prossima estate e la potremo vedere, finalmente in forma definitiva, il prossimo 4 marzo, data fissata per l’anteprima mondiale online. Intanto, in anticipo sull’unveiling, Porsche ha rilasciato nuove immagini dei muletti durante gli ultimissimi test svolti intorno al mondo.

Quasi 1 milione di km di test su strada e off-road

L’ampio programma di test Porsche si è svolto su piste da corsa come il Nürburgring Nordschleife e la pista del Gran Premio di Hockenheim, nonché su altri campi di prova in tutto il mondo, compresa la città meridionale italiana di Nardò con il suo anello ad alta velocità. La Cross Turismo è stata testata ovviamente anche fuoristrada, nel sud della Francia e sui Pirenei, in Spagna, mentre i campi di prova del Weissach Development Centre hanno offerto un’ulteriore sfida off-road in Africa con la pista “Safari”. Dopo aver completato un totale di 998.361 chilometri di prova, i prototipi della nuova Porsche Cross Turismo hanno circumnavigato il globo quasi 25 volte…

Parallelamente ai test drive finali, dall’inizio dell’anno una Taycan Cross Turismo mimetizzata aveva viaggiato in un tour di prova globale con rappresentanti dei media di tutto il mondo. In sole sei settimane, questo prototipo aveva visitato i cinque maggiori mercati per la versione Cross Utility della Taycan: Stati Uniti, Regno Unito, Norvegia, Paesi Bassi e Germania.

Anche off-road, ma rimane una sportiva di razza

Porsche ci tiene a precisare che questa nuova variante fuoristrada della Taycan non ha perso nessuno dei punti di forza della berlina sportiva. Il telaio con trazione integrale e sospensioni pneumatiche è regolabile in altezza e la Cross Turismo dispone inoltre di molto più spazio per la testa per i passeggeri nella parte posteriore e una grande capacità di carico sotto il portellone. Tutto è stato curato al dettaglio, basti pensare che solo per la costruzione di una rappresentazione fedele e fisica degli interni sono state impiegate 650 ore di progettazione, elettronica e coordinamento e 1.500 ore di officina. Anche il nuovo portabiciclette posteriore progettato da Porsche per questo modello è stato sottoposto a un rigoroso programma di test con percorsi stradali accidentati e test di dinamica di guida.

Stefan Weckbach, vicepresidente Model Line di Porsche, ha spiegato:

“Durante lo sviluppo della Cross Turismo, siamo stati in grado di sfruttare la nostra esperienza con la berlina sportiva Taycan. La sfida più grande è stata combinare i requisiti della sportività con le capacità fuoristrada. La Cross Turismo deve essere capace di alte prestazioni in pista e deve anche essere in grado di gestire ghiaia, e fango. Il risultato è impressionante, anche se la Cross Turismo non è una fuoristrada hardcore, ma è specializzato in strade non asfaltate e sterrate “.

E infine test approfonditi vengono eseguiti anche in laboratorio e sui banchi di prova, includendo lo sviluppo e la convalida del design aerodinamico. La Cross Turismo ha affrontato così la tempesta nella galleria del vento per circa 325 ore, quando la berlina sportiva Taycan aveva già trascorso lì 1.500 ore nel tunnel durante il suo processo di sviluppo.

Ultime notizie su Porsche

Porsche viene fondata nel 1931 ed è la principale realtà tedesca specializzata nella produzione di automobili sportive. Inizia la propria attività con l’obiettivo di vendere su piccola [...]

Tutto su Porsche →