Porsche si quota in borsa: data e prezzo delle azioni

Porsche verrà quotata in Borsa il prossimo 29 settembre e l’operazione frutterà al colosso tedesco circa 9 miliardi di euro.

Porsche è pronta a fare il grande salto in Borsa: la Casa tedesca si quoterà a Francoforte il prossimo 29 settembre. La IPO del Costruttore di Zuffenhausen potrebbe generare fino a 75 miliardi di euro. Durante l’ultima riunione del consiglio di sorveglianza del Gruppo Volkswagen sono stati delineati gli ultimi dettagli di questa operazione.

Porsche: il prezzo delle azioni

Tra questi spicca il prezzo delle azioni privilegiate di Porsche, compreso tra i 76,5 e gli 82,5 euro. L’operazione riguarderà fino al 25% del capitale sociale privilegiato (13.875.000 azioni) e dovrebbe portare al Gruppo Volkswagen un guadagno tra gli 8,7 e i 9,4 miliardi di euro.

Porsche: grandi e piccoli investitori

Tutti gli investitori potranno sottoscrivere il titolo da domani e fino al 28 settembre. I soggetti istituzionali che risultano maggiormente interessati all’operazione sono il fondo di investimento del Qatar “Qatar Investment Authority” che punta ben al 4,99% del capitale, la banca d’investimento norvegese “Norges Bank Investment Management”, a cui si aggiungono le società T. Rowe Price e ADQ. Per i piccoli risparmiatori, l’acquisto di azioni Porsche sarà consentito agli investitori privati di Germania, Austria, Svizzera, Francia, Italia e Spagna.

E’ arrivato il momento giusto

Nonostante sia un periodo movimentato per i mercati internazionali, i vertici e Gruppo Volkswagen hanno deciso di concludere l’operazione in questo determinato periodo a causa di numerosi fattori. Tra questi spicca l’accordo siglato tra le famiglie Piech e Porsche, i sindacati e lo stato della Bassa Sassonia (anche quest’ultimo che vanta diritto di voto nel Consiglio). Non passa inoltre in secondo piano che quest’operazione porterà un’importante, quanto necessaria iniezione di liquidità al colosso teutonico. Il Gruppo di Wolfsburg ha infatti necessità di accumulare ingenti quantità di denaro per finanziare lo sviluppo dell’elettrificazione. Il Gruppo Volkswagen sta sviluppando nuovi software e una famiglia di vetture elettriche di seconda generazione e un fondo da circa 9 miliardi di euro potrebbe diventare fondamentale per raggiunger egli obiettivi.

Ultime notizie su Notizie

Tutto su Notizie →