Peugeot e-308 ed e-308 SW: la compatta elettrica del Leone

Basate sulla piattaforma EMP2 del gruppo inaugurano un nuovo powertrain da 156 CV e 400 km di autonomia.

Già conoscevamo la Peugeot 308 Hybrid, la versione ibrida della compatta francese, e ora Peugeot compie un ulteriore salto in termini di elettrificazione. La firma del Leone ha infatti presentato, oggi, le nuove Peugeot e-308 ed e-308 SW, le versioni completamente elettrificate di cui conosciamo già la potenza, la capacità della batteria, l’autonomia omologata e la data di arrivo presso le concessionarie.

La familiare elettrica senza (quasi) senza concorrenti

Peugeot ha presentato le due versioni della Peugeot e-308 elettrica, due formati che già conoscevamo nella gamma con motori ibridi plug-in e motori a combustione interna. Si tratta della compatta Peugeot e-308 e della Peugeot e-308 SW con carrozzeria familiare, con una dose in più di spazio nel vano di carico del bagagliaio. Entrambe le carrozzerie condivideranno lo stesso powertrain e la stessa batteria e saranno disponibili con due livelli di allestimento: Allure e GT.

Peugeot e-308 ed e-308 SW: il motore

Le nuove elettriche e-308 ed e-308 SW sono dotate di un motore elettrico completamente nuovo per il marchio, che eroga 156 CV (115 kW) di potenza e 260 Nm di coppia. Come le altre versioni, le due elettriche sono costruite sulla piattaforma modulare EMP2 del gruppo.

Il motore elettrico è alimentato da una batteria agli ioni di litio di nuova generazione con una capacità utile di 51 kWh (54 kWh lordi) con celle NMC 811. Ciò significa che sono composte all’80% di nichel, al 10% di manganese e al 10% di cobalto. La caratteristica principale di queste cellule è la diminuzione della quantità di cobalto, uno dei minerali più costosi e difficili da trovare oggi. 

Peugeot e-308 ed e-308 SW: consumi, autonomia e ricarica

Rispetto all’efficienza la Peugeot e-308 omologa un consumo elettrico di soli 12,7 kWh/100 km nel ciclo WLTP, cifra ottenuta anche grazie all’ottimizzazione del design del frontale e del sottoscocca del veicolo, all’incorporazione di nuove ruote da 18″ con maggiore efficienza aerodinamica e pneumatici con bassa resistenza al rotolamento. In totale Peugeot annuncia un’autonomia di “oltre” 400 chilometri secondo il ciclo WLTP, a seconda della versione e dell’equipaggiamento.

Per la ricarica la Peugeot e-308 elettrica ha a bordo un caricabatterie trifase che supporta fino a 11 kW di potenza in corrente alternata (di serie). La ricarica rapida in corrente continua supporta fino a 100 kW di potenza, grazie alla quale permette di caricare la batteria dal 20 all’80% in 25 minuti. Sono disponibili tre modalità di guida (Eco, Normal e Sport), oltre a una modalità Brake che aumenta la decelerazione quando si solleva il piede dall’acceleratore, aumentando così il recupero energetico della batteria.

Due allestimenti

Disponibili negli allestimenti Allure e GT, le nuove Peugeot e-308 ed e-308 SW arriveranno sul mercato una dopo l’altra a metà del 2023. Peugeot sarà l’unico produttore insieme a MG a offrire una famigliare 100% elettrica, anche se il prossimo anno arriverà sul mercato la Opel Astra-e Sports Tourer elettrica.

L’equipaggiamento delle Peugeot e-308 ed e-308 SW

Come per il resto della gamma 308, anche le nuove Peugeot e-308 ed e-308 SW incorporano le ultime tecnologie e sistemi di assistenza alla guida del gruppo Stellantis, tra cui il cruise control adattivo con funzione Stop and Go, il controllo degli angoli ciechi a lungo raggio ( 75 metri), allerta traffico posteriore e fari Matrix LED, oltre al nuovo Peugeot i-Cockpit con grafica 3D e al sistema di infotainment touchscreen da 10 pollici, i-toggle virtuali personalizzabili e connettività i-Connect Advanced. Sarà inoltre compatibile con l’applicazione MyPeugeot per smartphone, che consente la programmazione da remoto della ricarica o l’attivazione del precondizionamento termico.

Ultime notizie su Novità

Tutto su Novità →