Nissan Townstar: il primo di una nuova famiglia di veicoli commerciali

Sarà disponibile con motore benzina o elettrico, in futuro sarà affiancato da altri 2 modelli, e sarà venduto nei Nissan Business Center

Il settore dei veicoli commerciali compatti ha visto una crescita, precisamente del 2,1% nei mesi che vanno da gennaio ad agosto 2021 in rapporto allo stesso arco temporale del 2019, senza contare che i mezzi elettrici in questo segmento hanno visto, sempre rispetto al 2019, un incremento delle vendite dell’1,2%. Un trend destinato a crescere in concomitanza delle future restrizioni a livello di emissioni, per questo Nissan ha risposto alle esigenze del mercato con la nuova generazione di LCV capitanata dal nuovo Townstar, punta di diamante della nuova gamma commerciale composta anche da  Interstar e Primastar, e non mancheranno varianti destinate al trasporto passeggeri, che rappresentano il 20% delle richieste.

Nuovi modelli per una nuova strategia commerciale

Con questa nuova gamma di veicoli commerciali, il Brand nipponico aumenterà la sua presenza nel mercato del Vecchio Continente, come si evince dal piano di trasformazione Nissan Next derivante dall’alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi. Alla base di tutto c’è una nuova piattaforma, denominata CMF-CD, quella su chi si sviluppa Townstar, frutto di un progetto comune, oltre ad una garanzia di 5 anni o 160.000 km che diventano 8 anni o 160.000 km per la batteria della variante elettrica. Nella strategia commerciale c’è anche la costruzione dei veicoli commerciali Nissan in Francia, mentre in merito alla realtà italiana, verranno realizzati 45 Nissan Business Center, con almeno 1 venditore specializzato sui mezzi commerciali, un certo numero di veicoli in esposizione, oltre a mezzi di cortesia.

Benzina o elettrico, a passo corto o a passo lungo, il Townstar vanta una dotazione completa e tanti ADAS

Nello specifico, il nuovo Townstar potrà beneficiare di una ricca dotazione di tecnologie per il comfort e la sicurezza e sarà disponibile nella versione van e combi, in due lunghezze (L1 passo corto e L2 passo lungo). Il vano di carico della versione van L1 (passo corto) è di 3,9 m3, con paratia girevole, e può ospitare agevolmente fino a due europallet e 800 kg di peso, mentre la capacità di traino è di 1.500 kg. Nella versione L2 (passo lungo) la capacità di carico raggiunge i 4,9 m3, +7% rispetto a NV250 e +17% rispetto a e-NV200. La versione combi offre numerose soluzioni di carico, per un totale di 775 litri. Alla luce delle diverse configurazioni inoltre, si potrà scegliere tra 7 versioni.

Sotto pelle troveranno posto il motore 1.3 benzina da 130 CV e 240 Nm di coppia, conforme allo standard di emissione Euro 6d-Full, o il propulsore 100% elettrico con batteria da 44 kWh e 245 Nm di coppia. Quest’ultimo presenta un innovativo sistema di gestione dei consumi e di raffreddamento della batteria, per garantire un’autonomia di 285 km, dato in attesa di omologazione, che migliora del 43% quello del precedente e-NV200.

La sicurezza è ai massimi livelli visto che la stabilità è garantita dal Side Wind Assist, in presenza di raffiche di vento laterali, e dal Trailer Sway Assist, in caso di marcia con rimorchio. Tra i vari sistemi di ausilio alla guida segnaliamo la frenata di emergenza con riconoscimento dei pedoni e dei ciclisti, il sistema di parcheggio automatico, ed il cruise control intelligente. Inoltre, per la prima volta su un LCV compatto Nissan, è presente l’Around View Monitor, indispensabile in manovra, per una visione del veicolo dall’alto a 360°. A dare ulteriore man forte al guidatore troviamo il Nissan ProPILOT, capace di regolare l’accelerazione, la frenata, l’arresto del veicolo e la sua ripartenza nei viaggi in autostrada. Proprio nelle lunghe trasferte l’utilizzatore di Townstar potrà apprezzare un abitacolo speculare a quello di un’auto convenzionale, in cui non manca un infotainment compatibile con Apple CarPlay ed AndroidAuto, e la ricarica ad induzione per lo smartphone.

 

 

 

Ultime notizie su Eventi

Eventi

Tutto su Eventi →