Nissan Qashqai 2021: prime immagini degli interni

Dopo alcune informazioni sulla sua parte tecnica, come gamma composta esclusivamente da motori ibridi, Nissan ha svelato in queste ore le prime immagini degli interni della nuova Qashqai. La Casa di Yokohama continua a mantenere segreto l’aspetto estetico esterno della nuova generazione della sua SUV compatta, prevista per il 2021. Nonostante ciò dal Giappone sono

Dopo alcune informazioni sulla sua parte tecnica, come gamma composta esclusivamente da motori ibridi, Nissan ha svelato in queste ore le prime immagini degli interni della nuova Qashqai. La Casa di Yokohama continua a mantenere segreto l’aspetto estetico esterno della nuova generazione della sua SUV compatta, prevista per il 2021. Nonostante ciò dal Giappone sono arrivate le fotografie di alcuni dei dettagli dell’abitacolo della nuova Qashqai.

Nuovo touch-screen e nuovo quadro strumenti digitale

Una delle novità più visibili di questa nuova generazione della Nissan Qashqai 2021 è l’inedito touchscreen del sistema di infotainment da 9 pollici. Il monitor è stato riposizionato, dalla console centrale a una posizione “flottante” sopra la plancia. Un cambio logico dal punto di vista ergonomico.

La nuova posizione dello schermo ha fatto riposizionare anche le prese d’aria centrali, ora situate appena sotto lo schermo. Il sistema può essere controllato tramite i selettori sensibili situati sul volante e Nissan mantiene i controlli fisici per regolare l’aria condizionata. I sedili anteriori, oltre ad essere riscaldati, sono anche raffreddati e hanno una funzione di massaggio.

Le novità riguardano anche il quadro strumenti che diventa uno schermo da 12,3 pollici. La schermata è personalizzabile e consente di accedere alla navigazione, alle informazioni di base sul veicolo e al computer di bordo. Dispone anche un display head-up, anch’esso personalizzabile con le informazioni che il guidatore sceglie.

Nuova Nissan Qashqai 2021: nterni più spaziosi

Mentre il passo della nuova Nissan Qashqai è cresciuto di 2 cm rispetto al modello attuale, la parte posteriore è ora più arretrata. Un dettaglio che dovrebbe consentire ai passeggeri posteriori di godere di un maggiore comfort, soprattutto a livello delle gambe. Almeno questa è l’idea avanzata dalla Casa giapponese.

Una disposizione che, tuttavia, non ha costretto Nissan a ridurre il volume del bagagliaio del suo nuovo SUV. Al contrario, sarà più grande con una capacità di 504 litri (ha guadagnato 74 litri). Il nuovo Qashqai conserva il doppio fondo e un sistema modulare che offre più di quindici possibilità per organizzare lo spazio.

Inoltre, Nissan annuncia che il nuovo Qashqai è 3,2 cm più largo di quello attuale, dato che aumenta di 2,8 cm lo spazio a livello delle spalle sui sedili anteriori. E Nissan fa sapere anche che le regolazioni del sedile del guidatore sono più complete, essendo in grado di fornire una posizione di guida ideale per tutti tra 1,45 me 1,92 m.

Il numero di vani portaoggetti a bordo è stato aumentato grazie all’adozione di un nuovo pomello per il cambio automatico che lascia spazio a nuove possibilità.

Equipaggiamento aggiornato

Per quanto riguarda l’equipaggiamento, questa terza generazione della Nissan Qashqai punta sulla connettività. Ovviamente sarà compatibile con Android Auto e Apple CarPlay (con connessione wireless nel caso di Apple), ma avrà anche prese USB-A e USB-C, sia per i sedili anteriori che per quelli posteriori. Avra’ anche il wi-fi a bordo per connettere fino a sette dispositivi.

La nuova Nissan Qashqai sarà inoltre compatibile con i dispositivi Google Assistant e Amazon Alexa. Il sistema supporta un’ampia gamma di comandi, inclusa la possibilità per i conducenti di inviare destinazioni al GPS dell’auto parlando allo stesso telefono, riducendo così al minimo il tempo necessario per inserire una destinazione nel navigatore. Viene fornita anche la ricarica a induzione e può fornire una potenza di 15 W per recuperare la piena capacità dello smartphone (dotato di sistema compatibile) in un’ora.

L’applicazione NissanConnect consente di conoscere lo stato del veicolo da remoto, con informazioni come il livello del carburante o l’autonomia, nonché di controllare alcune funzioni a distanza, come la serratura della porta, i fari o l’aria condizionata.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →