NIO ES7: la nuova crossover elettrica cinese

L’ultima crossover elettrica del marchio cinese è la più veloce fino ad oggi e la prima a sfoggiare la filosofia “Design for AD”.

Progettata per essere inserita tra le ES6 ed ES8, l’ultima crossover elettrica del marchio cinese è la più veloce fino ad oggi e la prima a sfoggiare la filosofia “Design for AD”. Si chiama NIO ES7.

NIO ES7: il design

Il nuovo crossover di medie dimensioni ha una caratteristica fascia frontale a muso di squalo che, adornata con luci di marcia diurna a LED a “doppio cruscotto”. Più in basso troviamo invece fari prominenti e una considerevole appendice aerodinamica.

Il quadro estetico è completato da rivestimento della carrozzeria in plastica, maniglie delle porte a filo e vetro stratificato per l’isolamento acustico. L’ES7 sfoggia anche un tetto spiovente e luci posteriori “air wing” che enfatizzano la larghezza della carrozzeria e costituite da 202 moduli LED tagliati a cristallo.

Le dimensioni

In termini di dimensioni la NIO ES7 misura 4.912 mm in lunghezza, 1.987 mm in larghezza e 1.720 mm in altezza, con un passo di 116,5 pollici. Per dare un’idea delle sue proporzioni, la nuova NIIO ES7  è 161 mm più lunga della Tesla Model Y e ha anche un passo più lungo di 70 mm. Vale anche la pena notare che il passo dell’ES7 è quasi alla pari con quello della Tesla Model X, nonostante sia significativamente più corta.

NIO ES7: gli interni

L’interno è stato definito dal marchio cinese come un “secondo soggiorno” e non è uno scherzo visto che l’ES7 dispone di un sistema chiamato PanoCinema con tanto di occhiali per la realtà aumentata appositamente sviluppati e un proiettore in grado di proiettare uno “schermo” da 201 pollici a una distanza di 6 metri.

Dietro al volante invece troviamo un quadro strumenti digitale, sulla plancia un sistema di infotainment AMOLED da 12,8 pollici e un display head-up. L’ES7 ha anche un assistente personale, noto come NOMI, posizionato sul cruscotto e dotato di “occhi digitali”.

Altri punti salienti degni di nota includono una console centrale flottante, finiture in legno di karuun rattan, un sistema audio surround Dolby Atmos e un sistema di illuminazione ambientale a 256 colori. I clienti possono anche optare per una speciale pelle nappa, priva di sostanze chimiche tradizionali e allo stesso tempo “profumata di erbe” unicche. Per quanto riguarda i sedili, ci sono riscaldamento, ventilazione e massaggio nella parte anteriore e sedili posteriori riscaldati con uno schienale regolabile elettricamente che si inclina tra 23° e 31°.

Motore, prestazioni e autonomia

Sul fronte delle prestazioni, l’ES7 è dotata di un sistema di trazione integrale a doppio motore che produce una potenza massima combinata di 653 CV e ben 850 Nm di coppia. Ciò consente alla crossover elettrica cinese di accelerare da 0 a 100 km/h in appena 3,9 secondi, in modalità Sport+.

Inoltre i clienti potranno scegliere tra tre diversi pacchi batteria. L’unità entry-level da 75 kWh garantisce 485 km di autonomia, mentre la batteria a lungo raggio da 100 kWh aumenta la distanza percorribile con una ricarica a 620 km. Se ciò non bastasse c’è infine la batteria a ultra-lungo raggio da 150 kWh che arriverebbe, secondo i dati della Casa a 850 km di autonomia.

Oltre all’impressionante propulsore, l’ES7 è dotata di serie di sospensioni pneumatiche e pinze anteriori Brembo a quattro pistoncini. Il modello vanta anche ammortizzatori adattivi, una distribuzione del peso 50:50 e fino a dieci diverse modalità di guida. Senza contare che può trainare fino 2.000 kg e fornire fino a 3,3 kW di potenza per accessori come una macchina da caffè, un altoparlante portatile o un piccolo frigorifero. Il modello è inoltre dotato di una modalità campeggio, che mantiene in funzione il sistema di climatizzazione in modo da poter godere di una notte di sonno confortevole in auto.

NIO ES7: un vero arsenale di sistemi di assistenza alla guida

E per quanto riguarda i sistemi di assistenza alla guida, la NIO ES7 è dotata di 33 unità di rilevamento tra cui un LiDAR a lunghissimo raggio, sette fotocamere ad alta risoluzione da 8 MP, quattro fotocamere fotosensibili da 3 MP, cinque radar a onde millimetriche e 12 sensori a ultrasuoni. Questi supportano l’ultimo sistema di guida autonoma di NIO, che promette di consentire alla fine “un’esperienza di guida autonoma punto a punto” sulle autostrade e nelle aree urbane.

Il prezzo parte da ¥ 468.000, equivalenti a 66.706 euro per i modelli dotati della batteria da 75 kWh, mentre per  la batteria più grande da 100 kWh i prezzi partono da da ¥ 526.000 (74.973 euro). NIO sta attualmente accettando preordini tramite la app dedicata e le consegne dovrebbero iniziare il 28 agosto.

Ultime notizie su Novità

Tutto su Novità →