Maserati MC20: il tuning di Mansory

Restyling radicale per la super car del Tridente che si veste con un vistoso body-kit con appendici aerodinamiche in fibra di carbonio.

Ultimamente Mansory ha mostrato il suo lato più soft con tuning estetici più sobri del solito, ma sembra che il preparatore tedesco sia ora tornato al lavoro come al solito, sulla sua linea originale, almeno a giudicare dal bodykit dall’aspetto radicale progettato per questa Maserati MC20 by Mansory.

Body-kit in fibra di carbonio

Il kit non è ancora pronto, ma è stata rilasciata un’anteprima, con un paio di render, che svela la carrozzeria in fibra di carbonio che avvolge la supercar del Tridente. Le nuove appendici che sporgono dalla carrozzeria fanno sembrare l’MC20 più vicina all’hypercar Project24 da pista o alla variante da corsa GT2, anche se le versioni di Maserati sono certamente più piacevoli alla vista grazie al design basato soprattutto sulla funzionalità aerodinamica.

Maserati MC20 by Mansory: le appendici aerodinamiche

Il bodykit di Mansory include una dozzina di elementi aggiuntivi con alcune alternative tra cui i proprietari possono scegliere. Nella parte anteriore, il clou è l’enorme splitter che è grande quasi quanto il paraurti stesso, dotato di alette integrate e collegato alla griglia. Il rivestimento in fibra di carbonio attorno alle prese del paraurti, ai fari e alle prese d’aria montate sul parafango, il cofano ventilato e una serie di canard completano l’aspetto piuttosto sgargiante.

Sul profilo è presente un altrettanto grande elemento in fibra di carbonio che ricopre i longheroni laterali con un’estensione aerodinamica sulle porte. Le calotte degli specchietti sono in fibra di carbonio, mentre è presente una nuova copertura per le prese laterali che alimentano il flusso d’aria al motore centrale.

Mansory non è andata sul sottile neanche sul retro, aggiungendo un’enorme ala posteriore con tre basi che ricordano l’emblema del Tridente montato sopra un labbro dello spoiler aggiuntivo. Il parabrezza posteriore è stato sostituito da un cofano motore ventilato con uno sfiato aggiuntivo montato sul tetto. Questo riduce evidentemente la visibilità, ma per fortuna viene fornito con una fotocamera opzionale per supplire a questo limite. Infine un diffusore a due livelli, più grande, si estende ai lati con alette aggiuntive e una luce di stop in stile F1.

Cerchi e colori personalizzati

Il bodykit, inoltre, è disponibile in diverse varianti  di colore, in fibra di carbonio, come per altri prodotti Mansory. Può essere combinato con un set di ruote forgiate FV5 da 21 pollici all’anteriore e 22 pollici al posteriore, calzate con pneumatici a profilo ultra basso. Infine il tuner offre un kit di molle ribassate, che avvicinano l’MC20 al suolo di 25 mm.

Il motore resterà l’originale?

Rispetto a questo progetto Mansory non ha menzionato, almeno per il momento, alcun miglioramento delle prestazioni. Tuttavia il motore Maserati Nettuno biturbo V6 a carter secco da 3,0 litri è abbastanza potente, visto che produce, di serie, 630 CV. Per quanto riguarda il sound, Mansory offre un nuovo sistema di scarico con terminali opzionali e telecomando per coloro che vogliono impressionare o spaventare gli astanti.

Ultime notizie su Super Car

Ultime notizie sulle supercar più belle: foto e video, commenti.

Tutto su Super Car →