Lando Norris rapinato a Wembley dopo Italia-Inghilterra

Il giovane pilota di Bristol, in forza al Team McLaren, ha subito il furto di un Richard Mille da 46.000 euro durante i disordini della finale di Euro 2020: la scuderia di Woking informa che Norris è “Illeso ma comprensibilmente scosso”.

Milioni di tifosi inglesi sono usciti amareggiati dalla sconfitta della Nazionale dei “Tre Leoni” contro l’”undici” Azzurro guidato da Roberto Mancini ad Euro 2020. Fra quelli, ce n’è uno che appartiene alla cerchia dei tifosi-Vip che ha anche da recriminare la sottrazione di un oggetto di notevole valore: è Lando Norris.

Il 22enne pilota del Team McLaren in F1, riporta la stampa di oltremanica, è rimasto coinvolto nei disordini all’esterno dello stadio di Wembley dopo il termine dell’incontro che ha consegnato agli Azzurri il titolo di Campioni europei 2020. Il malcapitato driver McLaren è stato rapinato, mentre stava per salire a bordo della sua vettura, ed alleggerito dell’orologio, un Richard Mille dal valore indicato di 40.000 sterline, circa 46.000 euro.

Le rassicurazioni del Team

L’episodio è stato confermato da alcuni testimoni che hanno assistito all’accaduto, e dallo stesso Team McLaren, che in una nota stampa ha riassunto la disavventura occorsa a Norris: “McLaren Racing – si legge nel comunicato ufficialeconferma l’incidente capitato a Lando Norris presso lo stadio di Wembley”. La scuderia, in ogni caso, ha tenuto a rassicurare i tifosi: Norris non ha subito alcuna conseguenza fisica, per quanto è “Comprensibilmente scosso” da quanto avvenuto ai suoi danni.

Meglio pensare al GP di Gran Bretagna

Al giovane pilota di Bristol non resta che voltare pagina, e prepararsi all’imminente GP di Gran Bretagna, in programma a Silverstone domenica 18 luglio: un appuntamento classico nell’estate della massima Formula, e che quest’anno porta in dote una novità epocale. Con il GP di Gran Bretagna 2021 esordisce il formato di “gara sprint”, o meglio “Sprint Qualifying”, la gara di qualifica che nel pomeriggio della vigilia (sabato 17) andrà a costruire la griglia di partenza del Gran Premio, con in più l’assegnazione di punti (3, 2, 1) ai primi tre piloti che si qualificheranno. Dopo il debutto di Silverstone, la “Sprint Qualifying” verrà ripetuta al GP d’Italia (Monza) e, nella prima settimana di novembre, al GP del Brasile (Circuito “Carlos Pace” di Interlagos).

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →