Land Rover Defender 6×6 UK Bastard: un rendering elettrico

Ecco fino dove può spingersi la fantasia con l’iconico fuoristrada inglese.

Il designer indipendente Hussain Albagali ha provato a immaginare un pick-up Monster 6×6 basato sulla Land Rover Defender. La sua iniziativa, in nessun modo correlata al gruppo Jaguar Land Rover, si è tradotta in una serie di rendering che traducono in grafica la sua idea progettuale. La qualità delle immagini e la ricchezza delle prospettive d’osservazione offerte allo sguardo consentono di farsi un’opinione ben precisa sul risultato, che può piacere o meno, in base ai gusti personali.

Voglia di stupire con un mezzo estremo

Land Rover Defender 6x6 UK Bastard
© Hussain Albagali – Via Carscoops

Il tema dei 6×6 sembra suscitare molta curiosità negli ultimi tempi. Qualche settimane fa ci eravamo occupati di un tuning di questo tipo, realizzato a partire da una Volvo XC60. Ora è il turno di uno slancio grafico digitale proveniente dall’area orientale del mondo (Dubai). L’immaginario concept è stato battezzato “UK Bastard“, per sottolinearne la natura estrema e senza compromessi.

Energia stellare

Land Rover Defender 6x6 UK Bastard
© Hussain Albagali – Via Carscoops

Base del lavoro creativo, come già scritto, è stata la Land Rover Defender. Il fuoristrada inglese è stato rivisto in modo radicale da Hussain Albagali che, oltre ad immaginarlo con due ruote aggiuntive, enormi come le altre, lo ha voluto pensare con un motore completamente elettrico. Secondo lui, la concept car a sua firma dovrebbe montare un cuore da 1400 cavalli e 15500 Nm di coppia: un’energia mostruosa, per animarne la danze con vivacità sportiva.

Una Land Rover Defender davvero unica

Land Rover Defender 6x6 UK Bastard
© Hussain Albagali – Via Carscoops

La maggiore altezza da terra rispetto al modello di serie e il vigoroso trattamento stilistico, che punta a sottolinearne la matrice estrema, fanno sembrare questo progetto come il frutto di una proiezione verso un futuro quasi alieno. Come ci ricordano i colleghi di Carscoops, il progettista ha anche aggiunto un piano di carico posteriore, trasformando il fuoristrada d’oltremanica in un pick-up a doppia cabina. Le dimensioni, specie in lunghezza, sono superiori rispetto al modello standard.

Alcuni dettagli stilistici danno immediata contezza della natura EV del prodotto. Penso alla griglia e alle prese dei paraurti completamente coperte. Poi c’è l’assenza dei terminali di scarico a consolidare il concetto. Ci si chiede quanta autonomia, nel mondo reale, potrebbe avere un veicolo del genere, tenendo conto del peso alto come quello di una portaerei. Difficile dare una risposta.

Immagini | Hussain Albagali via Carscoops

 

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →