La Lancia Delta ritorna alle corse con una versione elettrica da 680 CV

Il team GCK Motorsport ha annunciato ufficialmente che parteciperà al mondiale 2022 di Rallycross con la Delta Evo-E 100% elettrica.

La Lancia Delta HF Integrale è stato un mito indiscusso dell’automobilismo internazionale e in particolare del motorsport, grazie ad un palmares di vittorie conquistate nei campionati del mondo di Rally decisamente ineguagliabile: parliamo di 6 titoli mondiali costruttori ottenuti dal 1988 al 1993. Dopo tutti questi anni, l’iconica Delta è pronta a ritornare nel mondo delle competizioni automobilistiche in una nuova e tecnologica versione al passo con i tempi. Il team francese GCK Motorsport ha infatti annunciato ufficialmente che parteciperà al mondiale 2022 Rallycross con una futuristica Delta 100% elettrica.

680 CV di potenza

Il team transalpino può vantare di aver partecipato al campionato WRX già nel 2018 e nel 2019 con una Renault Megane RS sviluppata dagli specialisti della Prodrive. Ora però, i francesi sono pronti a partecipare nel 2022 ad un’avventura completamente diversa. La nuova Delta a zero emissioni sarà basata sul restomod Exclusiv-e con l’obiettivo di partecipare al primo campionato studiato esclusivamente ai modelli 100% elettrici.

Accelerazione da Formula 1

La Delta Evo-E sfrutterò un powertrain elettrico da 689 CV e 880 Nm sviluppato dall’azienda austriaca Kreisel, utilizzato anche dalle altre 14 vetture che parteciperanno al campionato. Secondo le informazioni diffuse dal Costruttore, il motore da 680 CV consentirà alla vettura di sfruttare un’accelerazione più rapida di una monoposto di Formula 1.Come se non bastasse, la GCK Motorsport starebbe sviluppando anche una nuova e sofisticata tecnologia fuel cell ad idrogeno per la vettura e-Blast H2 che parteciperà alla Dakar nel 2023 o nel 2024.

Ultime notizie su Motorsport

Tutto su Motorsport →