Lancia Delta Integrale: 8 Evo Martini Racing firmate da Miki Biasion

L’ex campione del mondo di rally realizza il sogno della Deltona definitiva in soli 8 esemplari dal prezzo compreso tra 250 mila e 300 mila euro

Se pensate ad un’auto che conquisti l’entusiasmo collettivo non rivolgete le vostre attenzioni alle solite supercar, quelle sono le auto che tutti avevano nei poster in cameretta, ma ce n’è una che ognuno avrebbe voluto in garage, la mitica Lancia Delta Integrale.

Nonostante sia ormai un retaggio del passato, la vettura in questione fa ancora battere tanti cuori in giro per il mondo, al punto che adesso il suo compagno perfetto, l’incredibile Miki Biasion, che la portò sul tetto del mondo per ben 2 volte, con due mondiali rally indimenticabili per l’Italia, ha pensato bene di realizzarne una versione definitiva, quella che non ha mai visto la luce, e che doveva essere identificata come EVO 3, adeguandola alle esigenze di un’auto di oggi. La vedremo al Salone di Padova dal 21 e al 24 ottobre, ma intanto possiamo sognarla!

8 esemplari della rediviva Delta Evo Martini Racing da 340 CV

L’intento non è quello di restaurare delle vecchie Delta, ma di renderle attuali sfruttando i materiali disponibili attualmente; certo, la base è quella originale, quindi servono delle vetture donatrici, ma poi avviene una sorta di rivoluzione tecnica partendo da alcuni rinforzi pensati dall’ideatore della vettura, l’Ingegner Cena, proseguendo attraverso un’adeguata insonorizzazione, ed un trattamento per la tenuta termica della scocca, mediante una schiuma speciale, fino ad arrivare ad un motore che possa cambiare carattere sfiorando un pulsante: in modo che possa passare da 220 CV a 340 CV, con tanto di sound annesso, al momento giusto!

Ovviamente, non mancano delle sospensioni regolabili (si può scegliere tra 10 posizioni) con silentblock rinforzati ed ammortizzatori griffati Bilstein, una frizione a doppio disco, uno sterzo con una scatola guida “rubata” ad una Deltona Gruppo A, ed un cambio con nuovi ingranaggi, cura riservata anche ai differenziali, e con le prime 3 marce corte per incrementare ulteriormente la rapidità d’erogazione. Quello che sorprende, inoltre, è la presenza di cerchi da 18 pollici, ricordo che sulla vettura originale le misure erano decisamente inferiori, con pneumatici Michelin Pilot Sport 4 dotati di una spalla speciale, mentre per i freni niente è meglio di “San Brembo” con dischi da 332 mm all’anteriore e 300 mm al posteriore.

I dettagli da rally sono evidenti sia fuori che dentro, infatti la carrozzeria adotta retrovisori da gara, sfoggia una livrea tristrato Xirallic con garanzia a vita, e non mancano i richiami al mitico sponsor Martini Racing. L’abitacolo accoglie guidatore e passeggero su due sedili ad hoc realizzati dalla Sparco! Vi basta altro per conquistarvi? A me sarebbe stato sufficiente l’autografo di Biasion sulla vettura…

Prezzo da 250 mila a 300 mila euro

Nessun esperimento quindi, nessun tuning, niente di tutto ciò, ma un’operazione nata dal cuore e dalla passione di chi è cresciuto e si è consacrato al volante della Lancia Delta Integrale. Ma quanto costa questo sogno? Intanto solo 8 clienti potranno realizzarlo, per il momento, ed è necessario un assegno che va da 250 mila a 300 mila euro. Il perché è presto detto: serve una vettura di base, e deve essere, per forza di cose, una Delta Integrale originale, altrimenti non vale, per cui bisogna partire dal costo di quest’ultima, e poi aggiungere tutte le spese dell’operazione che saranno gestite dall’Italia Motor Sport di Miki Biasion.

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →