Lamborghini SC20: la nuova one-off del Toro

Un’esclusivissima roadster in stile Barchetta per un cliente speciale di Sant’Agata Bolognese

Il team Lamborghini ha intrapreso una nuova sfida stringendo una collaborazione con gli specialisti della divisione Squadra  Corse. Il risultato è stato lo sviluppo di una delle one-off più speciali e uniche del mercato, la Lamborghini SC20.

Si tratta di una roadster senza parabrezza che riproduce con il concetto di “barchetta” e che vanta l’omologazione per l’uso stradale, in modo da esaudire i desideri di uno dei clienti più speciali dell’azienda.

Look sofisticato

Esteticamente sulla nuova SC20 si combinano i dettagli delle auto sportive più esclusive delle linee di assemblaggio di Sant’Agata Bolognese, la Diablo VT Roadster, la Aventador J, la Veneno Roadster e la Concept S. Tra i dettagli che più si fanno notare troviamo le gobbe che canalizzano i flussi d’aria verso il motore, la fibra di carbonio lucida del telaio che spunta tra i pannelli della carrozzeria, che a sua volta potrà essere verniciata nei colori richiesti dal proprietario di questa creazione. Nelle foto la livrea sfoggia la vernice in “Blanco Fu” e “Azul Cepheus”.

Aerodinamica

Una cura particolare è stata riservata all’aerodinamica, con l’obiettivo di ridurre le turbolenze all’interno dell’abitacolo e proteggere il passeggero e il guidatore. Questo è reso possibile grazie allo splitter anteriore protetto da due alette, alle prese d’aria sul cofano riprese dalla Huracán GT3 EVO, alle soluzioni impiantate sui lati e dal grande spoiler posteriore, realizzato in fibra di carbonio, che può essere regolato in tre posizioni. La nuova Lamborghini SC20 monta cerchi in lega da 20 pollici all’anteriore e 21 pollici al posteriore, gommati con pneumatici Pirelli PZero Corsa.

Abitacolo

All’interno sfoggia rivestimenti in pelle e Alcantara combinando il colore blu dell’esterno con il “Cosmus Black” e una nuova tonalità di bianco “Leda White”. A queste tappezzerie si affiancano i dettagli in fibra di carbonio a vista della struttura del cruscotto, la paratia divisoria posteriore, i pannelli porta, il telaio del sedile, la consolle centrale, il volante e parte del telaio monoscocca a vista. Le maniglie delle porte sono invece in alluminio.

Meccanica

Sotto pelle la Lamborghini SC20 monta il potente motore V12 aspirato da 6,5 ​​litri con 770 CV di potenza massima e 720 Nm di coppia, abbinato al cambio automatico a sei rapporti della Aventador, mentre la trazione integrale è dotata di differenziale elettronico centrale.

Ultime notizie su Novità

Tutto su Novità →