Lamborghini Huracan Evo, una nuova supercar per l’aeroporto di Bologna

La supercar della Casa di Sant’Agata bolognese guiderà gli aerei nelle operazioni di atterraggio e decollo.

Lamborghini ha annunciato di aver rinnovato per la settima volta consecutiva la partnership siglata con l’aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna. Questa collaborazione prevede la fornitura di una nuova vettura “Follow Me”, ovvero una speciale Lamborghini Huracan Evo che avrà il compito di guidare gli aeromobili in arrivo verso il piazzale di sosta dedicato e quelli in partenza verso la pista di rullaggio.

Una speciale “Follow me”

Questa particolare Huracan – impegnata in questo ruolo fino al prossimo 7 gennaio 2022 – sfoggia una livrea specifica caratterizzata da una base Verde Turbine Opaco abbinata ad una grafica a scacchi Arancione Opaco, non manca inoltre l’evocativa scritta “Follow Me in Our Beautiful Country” (letteralmente “Seguiteci nel Nostro Paese Meraviglioso”). La vettura risulta inoltre equipaggiata con lampeggianti di segnalazione installati sul tetto, oltre a poter vantare l’uso di una radio collegata con la Torre di Controllo dell’Aeroporto.

Bolide da 640 CV

Dal punto di vista meccanico, la Huracan Evo Follow Me è spinta dal noto V10 5,2 litri aspirato in grado di scaricare sulla trazione integrale la bellezza di 640 CV. Secondo i dati dichiarati dal costruttore, la vettura raggiunge una velocità di punta di 325 km/h e brucia lo scatto da 0 a 100 km/h in meno di 3 secondi.

Ultime notizie su Super Car

Ultime notizie sulle supercar più belle: foto e video, commenti.

Tutto su Super Car →