Hyundai Elantra N: caratteristiche e prestazioni

L’ultima nata della gamma high performance da parte del “colosso” coreano è pronta al debutto oltreoceano: la meccatronica e il layout abitacolo presentano molti punti in comune con i30 N.

Pienamente “in linea” con i programmi di evoluzione della propria gamma ad alte prestazioni, Hyundai si prepara a portare la novità Elantra N al debutto in nord America: una conferma alle precedenti indicazioni, che vedevano nella berlina di fascia media l’ulteriore approdo verso la produzione high performance caratterizzata dalla sigla “N”, che si incentra su un sostanziale incremento dei valori su strada ed in un re-engineering a livello estetico-funzionale e nei contenuti.

La vedremo in Europa?

Hyundai Elantra N è stata sviluppata sulla nuova generazione della berlina di fascia medio-alta non esportata in Europa: in effetti, il suo eventuale arrivo nel “Vecchio Continente” non è stato comunicato. Potrebbe (il condizionale è in questo caso più che mai d’obbligo), in un’ottica a breve termine, affiancare la lineup N già presente al di qua dell’Oceano, tanto più che Elantra N porta in dote diversi elementi in comune con i30 N, compact-fastback “da sparo” con la quale condivide, ad esempio, l’impostazione meccatronica ed il layout abitacolo. Staremo a vedere, dunque: per il momento, i riflettori convergono sulla novità “ultraveloce” di segmento D, che dal canto suo mette in evidenza un’immagine che si distacca notevolmente da quella della produzione per l’Europa, e non soltanto per la presenza di un accenno di “coda”.

Corpo vettura

Fra gli elementi specifici di Elantra N, si segnalano, all’esterno, una calandra “a tutta larghezza” e di disegno pressoché orizzontale, che costituisce un unico elemento di raccordo con i gruppi ottici Full Led e con le prese d’aria inferiori integrate nel paraurti (a sua volta dotato di un sottile spoiler); un piccolo alettone posteriore, posizionato alla base del lunotto, ed un diffusore inferiore nel quale sono stati collocati due terminali di scarico di notevole sezione. Le grafiche “N” in rosso sono presenti nelle modanature veicolo.

Interni “racing”

L’abitacolo, come si accennava qui sopra, è peraltro più vicino alle soluzioni di funzionalità stilistica adottate dalla recente edizione-restyling di Hyundai i30 N: è il caso, ad esempio, dei sedili semi-anatomici con monogramma “N” integrato, posizionati un centimetro più in basso rispetto ai “normali” modelli Elantra (a tutto vantaggio del baricentro, quindi della risposta dinamica del veicolo nelle condizioni di guida sportive che rappresentano l’ideale “terreno” di Elantra N), ed il volante sportivo multifunzione provvisto dei comandi per la selezione dei programmi di guida. La pedaliera è, “ovviamente”, di tipo sportivo in alluminio. Il display infotainment presenta il menu di selezione delle regolazioni del veicolo.

Motore, trasmissione, modalità di guida

Sotto al cofano… nessuna sorpresa: ovvero, l’unità motrice si affida al 4 cilindri 2 litri turbocompresso che già equipaggia Hyundai i30 N e Hyundai Kona N, con 280 CV di potenza massima ed una coppia motrice da 392 Nm di coppia massima. La trasmissione utilizza il cambio manuale a sei rapporti, oppure – a richiesta – un nuovo cambio automatico ad otto rapporti con comando a doppia frizione. A quest’ultimo appartengono le modalità di controllo N Grin Shift, N Power Shift ed N Track Sens Shift, ciascuna delle quali provvede alla gestione di specifici livelli di risposta del gruppo motopropulsore (con il programma N Grin Shift, ad esempio, la potenza sale a 290 CV per brevi tratti – fino a 20 secondi – grazie all’attivazione di una pressione supplementare di sovralimentazione). A scaricare a terra l’esuberante potenza di Hyundai Elantra N provvedono il differenziale elettronico a slittamento limitato N Corner Carving Differential, il Launch Control, la tecnologia dell’asse motore integrato (sistema “ereditato” dall’expertise Hyundai nelle competizioni, nel quale il semiasse anteriore, il mozzo ed il cuscinetto corrispondenti vengono incorporati in un unico pezzo, utile a risparmiare peso – fino a 1,7 kg – ed irrobustire l’avantreno) e la peculiare geometria IDA che contribuisce a mantenere le prestazioni della vettura su qualsiasi tipo di fondo stradale. Analogamente ad i30 N, anche Hyundai Elantra N dispone di elettrovalvola all’impianto di scarico; in più, si segnala l’adozione di un sistema N Sound Equalizer, che consente la modifica del suono del motore nell’abitacolo attraverso la regolazione sui bassi e sul caratteristico “fischio” del turbocompressore.

Ultime notizie su Hyundai

Hyundai viene fondata nel 1967 e rappresenta una fra le due metà del gruppo coreano Hyundai-Kia Automotive Group, realtà ormai consolidate del panorama automobilistico mondiale. L’azien [...]

Tutto su Hyundai →