Hyundai Elantra N: caratteristiche, dotazioni, motore

Riflettori puntati sulla nuova berlina ad elevate prestazioni, che propone un allestimento marcatamente corsaiolo e dispone di tecnologie dedicate agli appassionati.

In piena corrispondenza con lo sviluppo della lineup high performance da parte del marchio coreano, anche la nuova generazione di Hyundai Elantra adotta l’allestimento “N”. La novità, anticipata di recente da alcuni teaser di anteprima, è stata ufficialmente presentata: più avanti si saprà se la vedremo anche in Europa.

Corpo vettura

Le novità adottate dai tecnici Hyundai per lo sviluppo di Elantra N sono sostanziali, tanto “fuori” quanto “sotto”. Una serie di elementi di rinforzo alla carrozzeria si abbina ad una presa d’aria anteriore più grande (a tutto vantaggio del raffreddamento del motore), nuove feritoie funzionali al controllo della temperatura dei freni (l’impianto frenante presenta dischi da 360 mm e pastiglie high performance), un nuovo paraurti anteriore provvisto di splitter inferiore, “minigonne” sottoporta, un alettone posteriore fisso, la luce di “stop” che si ispira nella forma a quelle adottate dalle monoposto, ed un set di cerchi da 19” con pneumatici Michelin Pilot Sport 4S da 245/35 ZR 19 (è il primo modello della gamma Hyundai “N” ad esserne provvisto). Di seguito gli ingombri esterni.

  • Lunghezza: 4,67m;
  • Larghezza: 1,82 m;
  • Altezza: 1,541 m;
  • Passo: 2.720 mm.

Abitacolo

All’interno, Hyundai Elantra N mette in evidenza un layout marcatamente “corsaiolo”, con sedili ad elevato contenimento laterale grazie a nuovi elementi rinforzati (a richiesta sono disponibili i sedili anatomici con seduta ribassata di 10 mm), un nuovo modulo multimediale con visualizzazione di alcune informazioni specifiche per la guida veloce, come l’indicazione della temperatura dell’olio e del motore, la forza motrice istantanea e la pressione di sovralimentazione ed un cronometro (in più, per alcuni mercati è presente la App Hyundai N che permette di avere a disposizione le informazioni del veicolo direttamente sul proprio device portatile).

Motorizzazione e dinamiche veicolo

Sotto al cofano, la nuova configurazione “da sparo” di Elantra viene equipaggiata dall’unità motrice turbo benzina da 2 litri, aggiornata nel sistema di sovralimentazione (turbina maggiorata di 5,2 mm) e provvista di valvole di scarico a fasatura variabile, sistema di asse motore integrato IDA (dispositivo, adottato da fine 2020, che combina i cuscinetti ruota con l’albero motore in ordine di ottimizzare il trasferimento della potenza alle ruote e, nello stesso tempo, migliorare comfort di guida e maneggevolezza dinamica della vettura), kit di aspirazione diretta e modalità di guida N Grin Shift. Attraverso questo programma – selezionabile insieme alle funzioni N Power Shift ed N Track Sense Shift condivise con le proposte “N” di Hyundai, e ciascuna delle quali dedicata ad una risposta ad hoc della vettura – la potenza massima, che in configurazione “standard” è di 280 CV, arriva fino a 285 CV. La coppia motrice erogata da Hyundai Elantra N è 392 Nm. La trasmissione si affida al cambio manuale a sei rapporti (una vera chicca per gli appassionati), oppure automatico DCT doppia frizione ad otto rapporti, e ad un differenziale a slittamento limitato “N Corner Carving Different” a gestione elettronica. L’allestimento comprende anche un impianto di scarico con elettrovalvola per la gestione del “sound” e sistema “N Sound Equalizer” che diffonde all’interno del veicolo il caratteristico rombo cupo delle vetture da corsa (e segnatamente di quelle che prendono parte alla serie TCR). Relativamente alle sospensioni, la nuova versione “N” di Hyundai Elantra dispone di un set di elementi a regolazione elettronica.

Ultime notizie su Berline

Le auto berline: notizie sulle auto con carrozzeria (tipicamente) a 3 volumi e 4 porte, con le novità, le prove su strada, i prezzi, le schede tecniche e le guide d'acquisto.

Tutto su Berline →