Formula 1 GP di Monza: nel segno di Bottas le qualifiche del venerdì

Bottas è il più veloce di tutti e partirà in pole nella sprint qualifying davanti ad Hamilton e Verstappen, settima ed ottava la Ferrari

Per sperimentare una nuova formula di gara e di prove, anche a Monza la F1 manda in scena le qualifiche il venerdì valide per la griglia della sprint qualifying del sabato da cui si ricava quella per la gara di domenica. Ci sono già dei ripensamenti per via del fatto che così si va a ridurre l’importanza delle prove ufficiali, però è questo il formato da cui nascerà la nuova F1, magari dando più risonanza alle qualifiche.

Q1: le Mercedes dettano il passo, ottimo sesto tempo per Giovinazzi, problemi per Leclerc

Nella prima parte delle qualifiche si mette in luce Norris, che stacca di mezzo secondo Verstappen, mentre Leclerc ha delle problematiche tecniche che devono essere verificate ai box. Scendono in pista anche le Mercedes e si pongono in testa alla classifica dei tempi. Molto bene Giovinazzi con il quinto tempo provvisorio. Problemi di traffico per Verstappen, che fatica a fare il tempo ed a 6 minuti dalla fine è ancora in decima posizione. Poi riesce a girare senza ostacoli e ottiene il terzo tempo provvisorio. Nel frattempo Leclerc torna in pista e ottiene la quinta posizione momentanea dietro al compagno di squadra, ma continua a lamentarsi di problemi tecnici. Ritorno ai box per Leclerc per una sosta preoccupante, e tanto traffico in pista a 2 minuti dalla fine; tutti vogliono una scia utile e creano ingorghi pericolosi. Rimangono esclusi dal Q2 Latifi, Tsunoda, Schumacher, Kubica, e Mazepin, fenomenale Giovinazzi con il sesto tempo.

Q2: Mercedes velocissime, McLaren in gran forma, fuori le Aston Martin e le Alpine dal Q3

Volano le Mercedes e le McLaren, e in questa sessione di qualifica è Hamilton il più veloce in pista, nettamente più rapido di tutti gli altri. Continua ad andare veloce Giovinazzi con la settima posizione provvisoria, mentre Leclerc, nono, ha ancora problemi. Tutti tardano a riuscire dai box per il gioco delle scie dopo il primo tentativo, e così, una volta tornati in pista, il responso del tracciato rivela che non accederanno al Q3 Vettel, Stroll, Alonso, Ocon, e Russell. Spiccano la terza posizione di Norris e la quinta di Ricciardo, a testimonianza delle potenzialità McLaren su questa pista. Inoltre, se si pensa all’anno scorso, bisogna considerare incoraggiante il fatto che entrambe le Ferrari possano accedere al Q3.

Q3: Bottas è il più veloce e partirà in pole nella sprint qualifying davanti ad Hamilton e Verstappen

Nell’ultima parte di qualifica si riprende con il gioco delle scie, con Bottas che tira Hamilton in modo che il campione del mondo possa prendere la prima posizione, ma Verstappen è vicinissimo, a soli 17 millesimi, mentre terzo c’è un velocissimo Norris ad appena 65 millesimi. Bene anche Ricciardo, in quarta posizione, mentre Bottas è quinto senza l’ausilio della scia. Niente è ancora deciso, e bisogna attendere l’ultimo giro cronometrato per capire chi sarà il più veloce in assoluto. Il king of speed del giorno è Bottas, che chiude davanti ad Hamilton e Verstappen, quarto tempo per Norris, seguito in quinta posizione da Ricciardo, poi Gasly, Sainz, Leclerc, Perez e Giovinazzi a chiudere le prime 10 posizioni per la sprint qualifying di domani. La gioia di Bottas però deve fare i conti con la penalizzazione che lo costringerà a partire dal fondo nella gara di domenica per aver sostituito la power unit.

Ultime notizie su Motorsport

Tutto su Motorsport →