Ferrari SP51, svelata la roadster one-off su base 812 GTS

La Ferrari SP51 è un esemplare unico su base 812 GTS realizzata in maniera sartoriale su specifica richiesta di un cliente molto esigente.

La Casa di Maranello ha svelato la nuova Ferrari SP51, inedita one-off frutto del programma Progetti speciali, realizzata appositamente su richiesta di un cliente. La SP51 si presenta come una affascinante roadster realizzata sulla base della 812 GTS, versione con tetto asportabile della celebre supercar V12 del Cavallino Rampante.

Ferrari SP51: One-Off Progetti Speciali

Ricordiamo che il programma Progetti Speciali di Ferrari si occupa delle creazioni più esclusive del marchio, visto che si tratta di esemplari unici al mondo, realizzati su specifiche richieste di facoltosi e appassionati clienti-collezionisti provenienti da tutto il mondo. Parliamo infatti dell’apice delle possibilità di personalizzazione offerte dal marchio del Cavallino.

Ferrari SP51: roadster senza tempo

Disegnata dal Centro Stile Ferrari sotto la direzione di Flavio Manzoni, padre delle ultime creazioni del Costruttore italiano, come ad esempio la Purosangue, la SP51 è una spider con motore V12 posizionato anteriormente che eredita la performante meccanica della 812 GTS. Il particolare più saliente di questa one-off è l’assenza totale del tetto, caratteristica che la rende una roadster dura e pura.

Aerodinamica ottimizzata

Per modellare al meglio la carrozzeria si è reso necessario l’utilizzo di simulazioni CFD, test in galleria del vento e prove dinamiche. In questo modo si è ottenuta un’aerodinamica ottimale che garantisce il massimo comfort in abitacolo e un livello acustico paragonabile al modello da cui deriva. Il corpo vettura sfoggia superfici ondulate e muscolose capaci di regalare una vista d’insieme moderna e sensuale, ottenuta anche grazie all’adozione di numerosi componenti in fibra di carbonio, presenti sia all’esterno che all’interno dell’abitacolo. Tra questi dettagli spicca la particolare finitura sul cofano motore che esalta le due feritoie che fanno respirare il V12.

Design unico con omaggi al passato

La vettura è stata inoltre personalizzata con la speciale livrea “Rosso Passionale”, inedito colore triplo strato sviluppato in esclusiva per questa vettura. Questa colorazione è ulteriormente esaltata dalla striscia longitudinale bianca e blu che rende omaggio alla mitica Ferrari 410 S del 1955. La zona anteriore è inoltre impreziosita da proiettori di inedita concezione che donano alla SP51 uno “sguardo” inconfondibile. Degni di nota anche i cerchi in lega, anch’essi specifici e dotati di alette in fibra di carbonio su tutte le razze, personalizzate ulteriormente da una diamantatura tono su tono nella parte anteriore. Dietro troviamo un tema ad arco abbinato a fari LED installati sotto lo spoiler, mentre a ridosso dei sedili ci sono due elementi a gobba con altrettante sgusciate realizzate in fibra di carbonio. Tra questi ultimi due elementi spicca un profilo alare trasversale, anch’esso in fibra di carbonio.

Abitacolo sartoriale

Osservando l’abitacolo si nota subito una cura sartoriale che rende l’ambiente interno di una sportività unica. Tutti gli interni sono rivestiti in alcantara personalizzata dal medesimo Rosso Passionale che identifica la carrozzeria. Il tutto è abbinato ai colori bianco e blu che ritroviamo sul tunnel centrale, sulla fascia tra i sedili e la zona posteriore dell’abitacolo e sulle cuciture del volante. Un ulteriore tocco di esclusività arriva dalla speciale finitura dei pannelli porta, della parte inferiore della plancia e dei fianchetti dei sedili, caratterizzata da un inserto in Kvadrat blu con cuciture a ‘X’ bianche. La plancia è infine impreziosita da inserti lucidi in fibra di carbonio e finiture color Nero Momo Opaco.

Ultime notizie su Novità

Tutto su Novità →