Ferrari Purosangue V12: confermato il motore aspirato

Niente elettrificazione. La prima supercar a ruote alte del Cavallino Rampante sarà la Ferrari Purosangue V12, in continuità con la tradizione.

È già iniziato il conto alla rovescia per la presentazione ufficiale della prima “SUV” di Maranello, evento che tutto indica si svolgerà dopo l’estate. E intanto in occasione della presentazione dei risultati del primo trimestre dell’anno, il marchio del Cavallino Rampante ha confermato un’ottima notizia: potremo chiamarla Ferrari Purosangue V12.

Il SUV più potente e veloce al mondo

Nonostante l’uso di questo propulsore fosse già quasi scontato, l’elettrificazione che l’industria automotive sta vivendo, e anche la stessa Ferrari, avevano messo in dubbio se la prima Ferrari a ruote alte potesse alla fine avvalersi di un motore a 12 cilindri, o no. Di fatto sarà così e con questo powertrain “puro”, come il nome,  la nuova Ferrari Purosangue V12 punta a diventare il SUV più potente e veloce al mondo.

Ferrari Purosangue V12: una sfida per gli ingegneri

Sebbene esistano SUV ad alte prestazioni di ogni tipo e condizione, l’uso di motori a 12 cilindri in questo tipo di carrozzeria non è comune. Le possibilità dei motori V8 e delle configurazioni ibride plug-in hanno infatti permesso di non dover andare oltre, tuttavia la Ferrari non vuole che il suo modello inedito sia solo un altro SUV, motivo per cui ha deciso di montare il suo motore di punta, il 6.5 V12 aspirato utilizzato dalla serie 812.

È ancora presto per sapere come la Ferrari si sia avvicinata all’integrazione del V12 nella Purosangue, visto che si tratta di un grande motore che sarà necessariamente installato sotto il cofano anteriore. Ciò significa che per questo modello gli ingegneri di Maranello hanno dovuto affrontare una sfida importante in termini di posizionamento del motore per non compromettere troppo lo spazio interno e la distribuzione dei pesi, cosa non facile considerando che questo SUV sportivo di lusso punta ad offrire anche un abitacolo spazioso e abbastanza comodo per ospitare 4 adulti, oltre a una dinamica di guida degna di una supercar con lo stemma del Cavallino Rampante.

Le rivali, con un V12, della Ferrari Purosangue

La Lamborghini Urus è di diritto la principale rivale della Ferrari Purosangue V12, tuttavia la disponibilità di una meccanica a dodici cilindri pone la SUV “rossa” in un altro campionato, anche solo in termini di status. Di fatto attualmente solo altre due SUV osano utilizzare la stessa meccanica, una è la Rolls-Royce Cullinan con un 6.75 V12 Twin-Turbo da 571 CV e l’altra è la Bentley Bentayga Speed ​​con un W12 Twin-Turbo da 635 CV.

Sebbene non siano ancora stati comunicati i dati della Ferrari Purosangue V12, tutto indica che grazie all’utilizzo di questo motore aspirato, diventerà il SUV di lusso più potente e veloce sul mercato, superando l’Aston Martin DBX 707 che attualmente detiene questo titolo.

Ultime notizie su Super Car

Ultime notizie sulle supercar più belle: foto e video, commenti.

Tutto su Super Car →