F1, GP Bahrain 2022: noi scommettiamo su Leclerc

Per la vittoria del GP del Bahrain, esordio della stagione 2022, il nostro favorito è Charles Leclerc su Ferrari, autore della pole position.

Il mondiale di Formula 1 2022 apre il sipario, adesso si fa sul serio con la prima gara dell’anno sul circuito di Sakhir, in Bahrain. La nuova generazione di monoposto a effetto suolo promette di regalare grandissime emozioni, e già nelle qualifiche del sabato ci siamo potuti accorgere del grande potenziale delle auto. Le vetture impressionano per la loro avvenenza e questa rivoluzione ci ha consegnato un gruppo di protagonisti rinnovato rispetto al recente passato. Per questo motivo in vista della gara, noi abbiamo un nome da spendere più degli altri per la vittoria finale, ed è quello di: Charles Leclerc, autore della pole position. Qui non seguiamo le quote dei bookmakers, ci affidiamo all’analisi dell’andamento del pilota nel weekend e al sentimento. Per le vere scommesse ci sono altri punti di riferimento.

Il pacchetto Ferrari

Il motivo per il quale punteremmo il nostro simbolico euro sul pilota monegasco della Ferrari è presto detto: la Ferrari sembra avere il passo giusto per potarsi a casa la vittoria. La F1-75 ha il pacchetto migliore di tutti i team in Bahrain, riesce a fare la differenza nel secondo e nel terzo settore, ha un motore che spinge forte e assicura una competitività assoluta. Il motore sviluppato a Maranello è davvero un’arma tagliente e affilata, lo dimostrano anche gli exploit di Magnussen su Haas e di Bottas su Alfa Romeo, che sono riusciti a piazzare le proprie auto nel Q3.

Perché non Sainz?

Lo spagnolo è un pilota tosto e competitivo, un cavallo su cui puntare, specialmente nel lungo periodo. Allora perché puntare sul monegasco? Perché Leclerc ha voglia di stupire, dopo un paio di annate difficoltose si vuole togliere delle grande soddisfazioni, a cominciare dalla gara inaugurale. Inoltre, crediamo che voglia conquistarsi il ruolo di capitano della Scuderia Ferrari, una cosa non certa anche alla luce dei risultati del 2021, infatti nella classifica finale è stato premiato lo spagnolo con più punti rispetto al “predestinato” di Monte Carlo. Per finire, il numero 16 della Ferrari ha sempre interpretato alla grande questa pista, anche se ha avuto molta sfortuna nel passato. Insomma, Leclerc è in credito anche con la fortuna.

Occhio a Verstappen

Il campione del mondo in carica, Max Verstappen, non ha nessuna voglia di abdicare, come dimostra la prima fila conquistata al fianco del talento della Ferrari. La Red Bull è competitiva, va forte più forte della Rossa nel primo settore e sicuramente ha un gran desiderio di ricominciare da dove ha lasciato, con una bella vittoria. Per questo l’olandese sembra il vero antagonista di Leclerc per la gara di domenica, al pari di Carlos Sainz. Le Mercedes sembrano remare lontane dalla vetta della classifica, almeno in questa gara iniziale.

Ultime notizie su Formula 1

La Formula Uno (o Formula 1) è la Regina tra le competizioni motoristiche. Nel 2020 piloti e team si contenderanno il 71° campionato piloti ed il 63° campionato costruttori. E'il terzo anno dall'avvento dell [...]

Tutto su Formula 1 →