ERaid: il resoconto delle prime due tappe

ERaid è il tour itinerante a bordo di auto elettriche, che attraverso quattro tappe, copre oltre 1.000 km da Monza a Pietrasanta (LU).

Il Tour itinerante a bordo di vetture esclusivamente 100%  elettriche, che dovranno compiere oltre 1.000 km in quattro giorni di viaggio, da Monza a Pietrasanta (LU), ha visto il proprio via direttamente dal traguardo dell’Autodromo di Monza, il tempio della velocità, nonché sede del GP d’Italia di Formula 1, alle ore 16:00 di Venerdì 11 Giugno.

Le auto partecipanti all’ERaid sono partite, dopo un giro di pista sullo storico circuito, per la loro grande avventura attraverso un percorso che , la cui energia è garantita dalle tante “colonnine” di Enel X presenti sulle strade italiane – oltre 12.600 punti di ricarica. Gli equipaggi hanno la facoltà di decidere in autonomia dove, come e quando ricorrere all’uso della rete di ricarica tramite app e tessera “Enel X” dedicata.

Le auto

I giornalisti e non solo hanno potuto scegliere tra un bel parterre di vetture, fra cui: BMW iX3, Citroen eC4, DS Crossback E tense, Ford Mustang Mach-E, Hyundai Kona, Jaguar I-PACE, Kia e-Niro, Opel Mokka-e, Peugeot e-208 e Volvo XC40 recharge. Al termine della manifestazione e grazie al supporto tecnico di Targa Telematics, azienda italiana leader del settore digitale, l’organizzazione premierà la vettura ed il guidatore che mostreranno i risultati considerati globalmente più efficaci – considerati parametri quali efficienza, consumo di energia, precisione nel passaggio ai checkpoint e tempi di ricarica.

Le prime due tappe

Dall’autodromo di Monza, le auto si sono mosse alla volta di Parma, con traguardo Varano de’ Melegari, come termine ultimo della prima tappa. Il secondo giorno, l’equipaggio si è messo in marcia per raggiungere la Toscana e la città di Pistoia, ma prima ha fatto una intensa visita alla Dallara, una delle eccellenze italiane dell’automotive, e a Maranello, Casa della Ferrari. In un percorso prettamente collinare, le vetture elettriche sono state messe alla prova per misurare la loro capacità di ricarica in discesa.

Una volta giunti presso Pistoia, la municipalità della città toscana ha guidato il gruppo di Eraid sul Campanile del Duomo, risalente al XII secolo: 226 gradini da salire per godere di una vista spettacolare di Firenze, Prato e della vallata tutta.

Ultime notizie su Eventi

Eventi

Tutto su Eventi →