Enel X: aumento delle tariffe a consumo per le colonnine di ricarica

Dopo Duferco anche Enel X ha comunicato i nuovi aumenti per le tariffe a consumo mentre gli abbonamenti flat risultano al momento invariati.

Come anticipato più volte, il rincaro dei costi dell’energia ovviamente si sta ripercuotendo anche sulle tariffe di ricarica per le auto elettriche. Dopo Duferco, un altro gestore del calibro di Enel X ha comunicato un aumento dei prezzi per la ricarica elettrica che sarà effettivo dal prossimo 7 marzo.

Le nuove tariffe di Enel X

Le nuove tariffe a consumo proposte da Enel X sono le seguenti: 0,58 euro al kWh per le colonnine in corrente alternata con potenza fino a 22 kW; 0,68 euro/kWh per quelle in corrente continua fino a 100 kW; 0,75 euro/kWh per quelle sempre in corrente continua, ma con potenza fino a 150 kW; 0,79 euro/kWh per i connettori che superano i 150 kW.

Costi invariati per gli abbonamenti flat

Al momento non hanno subito variazioni di prezzo i costi degli abbonamenti flat proposti dalla compagnia italiana. Per fare un rapido confronto può essere utile controllare i valori di riferimento medi resi diffusi dall’Arera (Autorità di regolazione dell’energia): si parte da 0,30 euro/kWh per la ricarica domestica (a 2,3 kW), passando dai 0,40 per quella a 22 kW e 0,50 per quella in correte continua a 50 kW e fino ad arrivare ai 0,79 per una presa a 240 kW in corrente continua.

Ultime notizie su Auto Elettriche

Tutto su Auto Elettriche →