Ecco un bizzarro (e discutibile) prototipo ispirato alle Mercedes da gara

Sicuramente non passa inosservata, ma l’AMG C8 GTR è lontana dallo stile delle auto che vuole evocare.

Nel settore automotive ogni tanto spuntano delle proposte bizzarre. A volte giungono dagli stessi costruttori, figuriamoci cosa possono fare i “creativi” in cerca di visibilità. Oggi possiamo ammirare un’auto della specie, nata nel 2011 e lontana anni luce dalla classe richiesta per partecipare ai concorsi d’eleganza. Non sappiamo chi sia il suo ideatore, ma poco importa.

Ora il tizio ha deciso di venderla, chiedendo 75 mila dollari. Una cifra che consentirebbe l’acquisto di vetture più ricche di classe, ma c’è chi ama le cose stravaganti. Si tratta di un veicolo artigianale, ispirato alle vetture da corsa Mercedes degli anni ’80 e ’90, almeno secondo l’autore.

Il risultato non è però nemmeno lontanamente paragonabile, anche se il coraggioso uomo ha piazzato in bella vista il simbolo della “stella”. Ci sono persino le porte ad ali di gabbiano. Pure il nome scelto sembra voler sottolineare la connessione: AMG C8 GTR. Una forzatura, perché il legame con le vere Mercedes si fatica a vederlo.

Questo potrebbe, comunque, essere il mezzo giusto per chi cerca di guadagnare l’attenzione (a prescindere dal tenore dei giudizi). Immagino che un direttore d’orchestra si troverebbe a disagio su un veicolo così bizzarro. Anch’io, da un livello più basso, vivrei lo stesso imbarazzo, ma il mondo è bello perché è vario. La spinta di questa vettura “fatta in casa” è assicurata da un motore V8 Chevrolet, disposto in posizione centrale. Il venditore assicura che c’è l’omologazione per l’uso stradale sull’altra sponda dell’Oceano. Il fatto che abbia la targa sembra confermarlo, ma l’eventuale acquirente dovrà fare tutte le verifiche.

Fonte | Craigslist

Ultime notizie su Novità

Tutto su Novità →