DS3 Crossback e-tense: la prova su strada

Il SUV transalpino vive la città con stile, può contare su un cuore brillante e sostenibile, ed accetta anche la ricarica rapida fino a 100 kW.

Nella gamma del B-SUV DS, la DS3 Crossback, c’è anche la versione elettrica, che risponde alle esigenze di chi vuole anticipare quel concetto di transizione energetica balzato agli onori della cronaca. L’abbiamo provata per vedere come è la convivenza con questa proposta a ruote alte chic e sostenibile

Esterni: tanta personalità

L’estetica è uno dei punti forti della DS3 Crossback che, anche nella sua declinazione elettrica, punta molto sull’effetto wow garantito dalla grande calandra a rombi, dalla pinna laterale e dai gruppi ottici “stilosi” sia all’anteriore che al posteriore. Si fa notare, perché è compatta, ma nello stesso tempo dinamica, e la mancanza degli scarichi ne svela la natura full electric.

Interni: più chic che funzionale ma rifinito con cura

I rombi sono il leit motiv nell’abitacolo in cui la plancia, molto curata, presenta questa forma geometrica per i tasti fisici, che però non è semplice individuare e distinguere con rapidità, e per le bocchette d’areazione. Tanta attenzione per gli assemblaggi, e materiali ricercati per una percezione premium dell’ambiente, in cui spicca il grande display per l’infotainment da 10,3 pollici. Meno chiaro da consultare il piccolo schermo della strumentazione che presenta una grafica particolare. A livello di abitabilità, l’ideale è utilizzarla al massimo con 4 persone a bordo, mentre il bagagliaio non cambia nella volumetria generale rispetto al modello con motore termico, per via del pacco batteria situato in basso, così come la soglia di carico, che rimane alta.

Al volante: agile e brillante con qualche limite di visibilità

Immediata, reattiva, agile, in città non ha limiti, se non quelli relativi alla visibilità in parte occultata dai montanti anteriori e dalle forme audaci della carrozzeria. Anche le buche di Roma non sono un problema, grazie ad un assetto ben calibrato, mentre l’insonorizzazione è da riferimento e sfrutta dei vetri più spessi ed il parabrezza insonorizzato. Il cuore elettrico da 136 CV è più che sufficiente per spingerla con una certa verve, e la batteria da 50 kWh, se si viaggia senza fretta, assicura un’autonomia che va dai circa 300 km in città ai 250 km in autostrada. Per la ricarica occorrono 7 ore e 30 minuti utilizzando una wallbox da 7,4 kW, mentre con una colonnina superfast l’operazione si compie in appena 30 minuti visto che accetta fino a 100 kW.

Prezzo: parte da poco più di 42.000 euro

Il listino della DS3 Crossback e-tense parte da poco più di 42.000 euro e può superare i 44.000 euro, in pratica circa 10.000 euro in più della corrispondente versione termica, ma con gli incentivi la differenza si riduce in maniera importante.

Ultime notizie su Test Drive

Tutto su Test Drive →