Dodge annuncia l’elettrificazione delle sue muscle car

Anche il segmento più petrolhead del mercato cede all’elettrificazione. Nel 2024 la prima muscle a zero emissioni, basata sulla piattaforma STLA Large.

L’auto elettrica continua la sua espansione e ora sta perfino raggiungendo una delle regioni più petrolhead del pianeta, gli Stati Uniti profondi, dove anche i segmenti tradizionali come i pick-up o le muscle car stanno muovendo i primi passi per abbracciare questa tecnologia.

Se nell’ultimo anno e mezzo la comparsa del Tesla Cybertruck ha rivoluzionato il mercato dei pick-up, al punto che anche il Ford F-150 è stato elettrificato, ora è il turno delle muscle car.

Dodge ha confermato di essere al lavoro su un’auto con queste caratteristiche, e arriverà sul mercato per l’anno 2024. L’annuncio è stato fatto recentemente in occasione dello Stellantis EV Day, la conferenza in cui i diversi marchi del gruppo hanno presentato i loro piani per il futuro.

Piattaforma STLA Large

Non ci sono ancora dettagli sulle sue caratteristiche, ma poiché i marchi Stellantis condivideranno piattaforme, batterie e motori, possiamo avere una prima idea di quali possano essere le caratteristiche. Per ora il gruppo ha confermato che le future muscle car saranno costruite sulla sua nuova piattaforma STLA Large, progettata per batterie tra 101 e 118 kWh, con un’autonomia massima di 800 chilometri.

E con questa architettura saranno disponibili i motori modulari EDM 2, con potenza comprese tra i 170 e i 245 cavalli, e gli EDM 3, tra 200 e 450 CV. Conoscendo questi valori, Dodge potrebbe scegliere di montare un’unità EDM 3 sull’asse posteriore o combinarla con altri propulsori per portare le prestazioni al livello successivo.

eMuscle

Durante l’EV Day, i rappresentanti di Dodge hanno specificato che la loro azienda “non produrrà auto elettriche, ma produrrà ‘eMuscles'”. E che il motivo principale per cui hanno intrapreso questa strada “è per le prestazioni”. Con questa retorica, non sarebbe irragionevole pensare che il marchio voglia alzare l’asticella e raggiungere livelli di prestazioni senza precedenti nella sua gamma, cosa che avverrebbe combinando più motori. Staremo a vedere.

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →