Dacia Jogger: immagini, dimensioni, motori, uscita della nuova 7 posti

La nuova Jogger sarà la Dacia più lunga e probabilmente la sette posti più economica in Europa.

Dacia ha svelato, in anteprima sul Salone di Monaco dove debutterà in società, la nuova Jogger. Ispirata al concept Bigster, si basa sulla stessa piattaforma CMF-B della nuova Sandero, ma con un passo allungato di 300 mm per ospitare una terza fila di sedili posteriori aggiuntivi. Presto sarà disponibile anche come ibrida, una grande novità per Dacia.

Dacia Jogger: tre file di sedili e tanto spazio dentro

Unendo “praticità da station wagon, spaziosità da monovolume e stile da SUV”, la nuova Jogger ha un’altezza da terra di 200 mm e, con i suoi 4547 mm di lunghezza, è il modello più grande di Dacia. Nonostante l’aspetto off-road, con le barre portatutto modulari e le piastre di protezione, la nuova Dacia Jogger sarà disponibile con la sola trazione anteriore, visto che la Duster rimarrà l’unico vero fuoristrada della gamma franco-rumena.

Progettata per sostituire i modelli Dokker, Lodgy e Logan MCV, la Jogger ha tre file di sedili modulari, con la fila centrale (60:40) che scorre in avanti. Il volume del bagagliaio è di 160 litri con tutti i sedili posteriori in posizione, ma sale a 708 litri se viene rimossa la terza fila.

Esteticamente la nuova Sandero e la Jogger sono identiche dal secondo montante in avanti, ma Dacia ha progettato uno step-up di 40 mm dal montante B all’indietro per dare altezza e larghezza aggiuntive, dando alla parte posteriore dell’abitacolo uno spazio aggiuntivo per i passeggeri.

Tre sistemi multimediali per la Dacia Jogger

Tre i sistemi offerti per l’interfaccia multimediale: Media Control, che comprende un supporto per smartphone e una docking station; Media Display, che aggiunge quattro altoparlanti e un touchscreen da 8,0 pollici; e Media Nav, che offre Android Auto wireless e Apple CarPlay, navigatore satellitare e sei altoparlanti.

Nuova Dacia Jogger: le motorizzazioni

Grazie a una piattaforma flessibile presa in prestito dalla casa madre Renault (che la utilizza su Clio e Captur), la Jogger offrirà tre motori. Il primo è un tre cilindri turbo da 1,0 litri che produce 108 CV e che, probabilmente, costituirà la maggior parte delle vendite di Jogger.

1

Sarà offerta anche una versione GPL da 99 CV che utilizza lo stesso motore Bi-Fuel della Sandero. L’ibrido è previsto per il 2023 e combinerà un motore a benzina da 1,6 litri con due motori elettrici (uno un motore elettrico e l’altro un alternatore potenziato) e un cambio automatico multimodale, oltre a una batteria da 1,2 kWh. Per ora non ci sono piani per un’ibrida plug-in in questa fase, anche se la flessibilità della piattaforma permette di ospitare anche questo tipo di tecnologia. Secondo David Durrand, direttore del design di Dacia:

Possiamo prendere questa tecnologia esistente e adattarla molto rapidamente perché la piattaforma è la stessa. Ci vorrebbe meno di un anno per realizzarla.

La nuova Dacia Jogger arriverà nel 2022 e, se i prezzi manterranno le aspettative, potrebbe candidarsi a sette posti più economica in Europa.

1

Ultime notizie su Novità

Tutto su Novità →