Citroen C5 X: il ritorno dell’ammiraglia francese

La nuova generazione dell’ammiraglia del Double Chevron. Tra berlina, familiare e SUV

Citroen ha svelato la nuova generazione della Citroen C5, la berlina francese che ritorna sui mercati dopo parecchio tempo di assenza. Cambia il nome, ora si chiamerà C5 X e il formato, con una carrozzeria ibrida tra berlina, familiare e SUV. Un concetto nuovo di auto, insomma, secondo la Casa francese. Una scommessa rischiosa e audace, molto più del design d’avanguardia che offre.

La nuova Citroën C5 X è stata progettata per inserirsi nella nuova gamma di modelli del marchio del Double Chevron, mantenendo il caratteristico stile berlina con l’attitudine fuoristrada che un crossover offre, ma senza raggiungere le pretese di un SUV. Le sue misure dicono tutto, quelle di una vera ammiraglia che ritorna nella gamma Citroën, progettata con un enorme spazio interno soprattutto per i sedili posteriori. È lunga 4,81 metri, larga 1,87 e alta 1,49 metri, con un passo più che generoso, di 2,79 metri.

Ispirata alla concept CXperience

I designers Citroën hanno affinato il concetto di CXperience, svelato al Salone di Parigi 2016. Da qui, uno dei motivi del nuovo nome, ma anche gran parte dello stile ereditato: il lungo cofano, il portellone inclinato con una soglia di carico bassa, la linea laterale con uno stile familiare e le ruote, con cerchi da 19 pollici, dotate di pneumatici da 720 millimetri di diametro.

Sia all’anteriore che al posteriore i gruppi ottici adottano la stessa disposizione con la nuova firma luminosa a forma di “V” già vista sulla nuova C4 e sono dotati di tecnologia Full LED per tutte le funzioni. I fari si allungano seguendo lo schema chevron, mentre al posteriore le luci si presentano a forma di boomerang.

Comfort, spazio e tecnologie

La nuova C5 X è stata progettata per offrire ampi spazi e un livello di comfort molto elevato in gran parte grazie al sistema di sospensioni “Advanced Comfort” di Citroën. Un sistema di sospensioni attive che ha tre impostazioni e che funziona in combinazione con ammortizzatori idraulici progressivi che compensano il rollio in curva.

All’interno, la Citroen C5 X si presenta con una moderna plancia, caratterizzata da un nuovo display digitale per il quadro strumenti e un secondo touchscreen da 12 pollici in stile tablet per il sistema multimediale. Si tratta di una nuova piattaforma di infotainment perfettamente configurabile, con riconoscimento vocale naturale, porte USB-C e un arsenale di assistenti per la sicurezza di livello 2+, con potenti sensori radar e telecamere.

Guida autonoma 2+

Tra i sistemi troviamo  il regolatore elettronico della velocità adattivo con funzione “Stop & Go”, l’Highway Driver Assist Highway, il Driver Assist, l’assistente al mantenimento della corsia, il monitoraggio degli angoli ciechi a lungo raggio, l’allarme di traffico trasversale posteriore, la videocamera posteriore Visio a 360º, l’accesso e l’avviamento a mani libere, l’apertura e chiusura elettrica del portellone e l’head-up display esteso con tecnologia immersiva.

Arriverà in autunno

La commercializzazione della nuova Citroën C5 X inizierà nella seconda metà del 2021, verso la fine dell’autunno. L’azienda francese ha confermato che sarà venduta con motori a benzina e una variante ibrida plug-in: la Citroën C5 X ë-Comfort. Questa monterà un powertrain con una potenza massima di 225 CV, e con una batteria agli ioni di litio in grado di offrire un’autonomia massima di 50 chilometri e una velocità massima di 135 km / h.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Citroën

Tutto su Citroën →