BMW X1 e iX1 2022: con la nuova generazione arriva anche l’elettrica

Oltre alla digitalizzazione la novità principale è l’arrivo nella gamma di una versione 100% elettrica chiamata BMW iX1. 

Con questa nuova generazione della baby SUV bavarese, BMW ha trovato la chiave per poter produrre in modo flessibile modelli di auto 100% elettriche, con sistemi ibridi plug-in e con tradizionali motori termici, in un’unica catena di montaggio. E così le nuove BMW X1 e iX1 2022 saranno prodotte nello stabilimento del BMW Group a Ratisbona.

La gamma rinnovata arriverà inizialmente sul mercato con una versione benzina e una diesel, ma sarà poi completata con la BMW iX1 xDrive30 completamente elettrica e due varianti ibride plug-in.

BMW X1 e iX1 2022: le dimensioni

Con questa BMW X1 2022 Siamo di fronte a un’auto più grande nella maggior parte delle dimensioni, con 4,5 metri di lunghezza (53 mm in più rispetto al modello uscente), 1.845 millimetri di larghezza (+24 mm) e 1.642 millimetri di altezza (+44 mm).

L’abitabilità interna beneficia di questo incremento dimensionale in cui spiccano anche l’aumento del passo di + 22 millimetri e la crescita della larghezza di entrambi i cingoli di + 31 millimetri.

Novità estetiche

Questo aumento delle dimensioni è enfatizzato dalla nuova linea estetica degli esterni, che segue uno schema molto robusto. Nella vista frontale i grandi reni marcano il design senza ricorrere però ai tanto discussi, sproporzionati, di altri modelli del marchio. 

I passaruota sono molto marcati e le maniglie delle porte sono a filo con il resto della carrozzeria, per ottenere un coefficiente di resistenza aerodinamica di 0,26.

Passando al retro troviamo uno spoiler che estende la linea del tetto, leggermente spiovente. Più in basso si trova il lunotto, largo e basso, creando così un posteriore molto compatto e muscoloso che diventa senza dubbio l’elemento di design più differenziale rispetto alle due generazioni precedenti di questo modello.

I cerchi standard sono da 17 pollici, ma per la prima volta si possono scegliere cerchi fino a 20 pollici in base all’allestimento e al catalogo degli optional, tutti dal design abbastanza elaborato.

BMW X1 e iX1 2022: gli interni con il nuovo sistema operativo

All’interno dell’abitacolo arriva il nuovo sistema operativo BMW 8 e con esso gli schermi sono disposti nella parte superiore della plancia, riducendo notevolmente il numero dei pulsanti rispetto alle generazioni precedenti.

Lo schermo curvo da 10,7 pollici con funzione touch (BMW Curved Display) forma una linea con il cruscotto digitale da 10,25 pollici. I comandi indipendenti della climatizzazione scompaiono, lasciando questa funzione integrata negli schermi o tramite comando vocale, che è di serie su tutte le versioni.

La consolle che separa i due sedili anteriori è composta da più segmenti, da un’area frontale con superficie di ricarica wireless per smartphone a un’area flottante più arretrata che funge da bracciolo.

L’abitabilità è progettata per cinque passeggeri. Nelle versioni con motore termico, la seconda fila di sedili può essere spostata in avanti o indietro di 13 centimetri. Così il bagagliaio copre 540 litri di capacità di carico e può raggiungere i 1.600 litri con i sedili posteriori abbattuti. Se passiamo alla versione elettrica iX1 e alle ibride plug-in, la capacità del bagagliaio si riduce a un minimo di 490 litri e un massimo di 1.495 litri.

BMW iX1: la versione 100% elettrica

I dettagli blu disposti sulla carrozzeria caratterizzano esteticamente la versione BMW iX1 100% elettrica. A livello meccanico ha la trazione integrale elettrica, con un motore davanti e un altro dietro.

Eroga 313 CV, una coppia complessiva di 494 Nm e ha omologato un’autonomia nel ciclo WLTP compresa tra 413 e 438 chilometri, grazie alla batteria che si trova sul pianale, di cui non è però stata ancora dichiarata la capacità. Consente la ricarica CA fino a 22 kW come opzione e la ricarica CC fino a 130 kW. Rispetto alle prestazioni dichiara uno scatto da 0 a 100 km/h in 5,7 secondi. Da sportiva.

Le versioni termiche e ibride

BMW però non punta tutto su un solo tipo di alimentazione. Sa che ci sono ancora molte BMW X1 da vendere a benzina e diesel, ed è per questo che la BMW X1 sDrive18i e sDrive18d saranno le prime ad arrivare sul mercato.

Il primo motore a benzina è equipaggiato con il noto tre cilindri da 156 CV, mentre il diesel è un quattro cilindri da 150 CV. A queste si aggiungono le versioni mild hybrid a 48V di seconda generazione con motore elettrico integrato nel cambio Steptronic a sette rapporti.

La BMW X1 xDrive25e sarà disponibile da novembre 2022. Utilizza il motore a benzina a tre cilindri abbinato al sistema ibrido plug-in. Il set offre 245 CV di potenza e una coppia di 477 Nm. Accelera da 0 a 100 km/h in 6,8 secondi, la velocità massima è di 190 km/h (140 km/h in elettrico) e l’autonomia nel ciclo WLTP in elettrico sarà compresa tra 78 e 89 km.

Più in alto nella gamma ci sarà la BMW X1 xDrive30e, sempre da novembre 2022. Al motore benzina tre cilindri si aggiunge il sistema ibrido plug-in che eroga una potenza complessiva di 326 CV e una coppia di 477 Nm. Questa versione accelera da 0 a 100 km/h in 5,7 secondi, tocca i 205 km/h (in elettrico limitato anche a 140 km/h) e la sua autonomia oscilla tra i 78 e gli 89 km.

Ultime notizie su BMW

BMW viene fondata nel 1913 e si dedicò inizialmente alla produzione di aerei. Il suo acronimo rappresenta la traduzione di Fabbrica di Motori Bavarese e ne descrive la missi [...]

Tutto su BMW →