BMW M8 CSL: la versione più estrema all’orizzonte

Non è ufficiale ma la coupé sportiva bavarese potrebbe avere presto una versione radicale focalizzata alla pista e con 700 CV.

Fino a poco tempo fa la BMW M8 Competition si presentava con i suoi 625 CV di potenza come la BMW più radicale disponibile in catalogo, almeno fino all’arrivo della M5 CSL. Sembrerebbe però che le cose  stanno per cambiare, visto che gli ingegneri di BMW al Nürburgring stanno già preparando quella che potrebbe essere la nuova punta di diamante del marchio bavarese: una BMW M8 omologata per l’uso stradale ma focalizzata soprattutto per l’uso in pista.

Per ora da Monaco non hanno confermato che il muretto visto all’Inferno Verde anticipa la futura M8 CSL, limitandosi a parlare di un prototipo volto a testare alcune componenti sportive.

Kit aerodinamico

Di fatto anche la carrozzeria dell’esemplare avvistato presenterebbe modifiche evidenti rispetto alla M8 convenzionale. A partire dalla griglia frontale con prese d’aria che raffreddano direttamente il motore.

Al frontale compare anche un nuovo splitter, mentre al posteriore è montato un alettone di grandi dimensioni. I cerchi specifici lasciano intravedere pinze dei freni verniciate in rosso a contrasto e il tetto sembrerebbe essere in fibra di carbonio.

700 CV

E se dovesse trattarsi proprio della nuova BMW M8 CSL, le indiscrezioni suggeriscono l’utilizzo di una versione potenziata del V8 da 4,4 litri la cui potenza potrebbe raggiungere i 700 CV, 75 CV in più rispetto alla M8 Competition.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →