BMW M1 by Hycade, i rendering che fanno sognare gli appassionati

Il lavoro del designer Hycade rispolvera infatti un mito dell’automobilismo internazionale come l’iconica BMW M1.

Hycade, il designer che ci aveva fatto sognare con la sua interpretazione della Nissan Z, ci regala un’altra perla, ovvero una superba e moderna rivisitazione della mitica Bmw M1. Il lavoro del designer rispolvera un vero e proprio mito dell’automobilismo: l’iconica M1, costruita tra il 1978 e il 1981 e ultima supercar a motore centrale della Casa dell’Elica.

BMW M1 by Hycade: Doppio rene compatto

Hycade ha realizzato alcuni rendering che immaginano una ipotetica Bmw M1 del 2024, anche se sottolineiamo che si tratta di un lavoro non ufficiale e assolutamente non approvato dalla Casa di Monaco. Questo progetto di design si discosta dalle ultime creazioni firmate Bmw, anche se comunque richiama immediatamente la storia stilistica della Casa tedesca ed è immediatamente riconoscibile come una vettura dell’Elica. Nella parte anteriore, dove troviamo una mascherina a doppio rene dalle dimensioni contenute che ricorda quella della Serie 8. Questo dettaglio incontra quindi il gusto di tutti quegli appassionati che non hanno digerito l’enorme doppio rene che impreziosisce l’ultima Serie 4.

BMW M1 by Hycade: sportività ed eleganza

I proiettori hanno invece una forma sottile e affusolata in grado di regalare molta eleganza alla vista d’insieme, mentre il lungo cofano, le prese d’aria e i cerchi in lega a cinque razze donano un senso di potenza e sportività. La parte stilistica di maggiore impatto risulta però quella posteriore, dove troviamo le numerose feritoie che richiamano la storica M1 e sovrastano i sottili proiettori a LED, mentre più in basso spiccano quattro enormi scarichi. Ben riuscite anche le fiancate, scolpite e muscolose, in grado di regalare una forza dinamica al corpo vettura. Hycade non specifica quale potrebbe essere la meccanica abbinata a questo coupé dalle forme ammalianti. Ricordiamo invece che la M1 degli anni ’80 era spinta da un motore bialbero 24 valvole da 3.5 litri in grado di scaricare sulla trazione posteriore ben 272 CV e 333 Nm di coppia massima.

 

Ultime notizie su BMW

BMW viene fondata nel 1913 e si dedicò inizialmente alla produzione di aerei. Il suo acronimo rappresenta la traduzione di Fabbrica di Motori Bavarese e ne descrive la missi [...]

Tutto su BMW →