Auto pro capite in Europa: la classifica

Secondo una ricerca sulle Auto pro capite in Europa l’Italia si posiziona al secondo posto con ben 663 automobili ogni 1.000 abitanti.

L’Italia è uno dei Paesi con il più alto tasso di auto pro capite in Europa. Gli italiani sono da sempre molto legati all’uso dell’auto, sia per una questione di necessità, considerando la scarsità di mezzi pubblici che affligge molte zone della nostra penisola che per cultura ed abitudine. A confermare questa situazione è anche uno studio effettuato dal comparatore web Confused.com, che ha realizzato una classifica delle nazioni europee con Auto pro capite.

Auto pro capite in Europa: la classifica

Al primo posto della classifica troviamo il Lussemburgo, uno dei Paesi più piccoli d’Europa, ma anche uno dei più ricchi, grazie ad un reddito per persona tra i più elevati del mondo. I dati diffusi parlano di ben 681 auto per 1.000 abitanti. Bisogna comunque sottolineare che esistono numerose aziende con sede proprio in Lussemburgo che immatricolano tantissime flotte di auto aziendali, di conseguenza questo fattore influenza molto i precedenti dati.

Sul secondo gradino del podio troviamo l’Italia, con ben 663 automobili ogni 1.000 abitanti. Gli italiani amano utilizzare l’auto per piccoli e grandi spostamenti, sia quotidiani che per andare in vacanza. Come abbiamo accennato in precedenza, il motivo è sia culturale che pratico, infatti in molte zone scarseggiano i collegamenti con mezzi pubblici, mentre la rete stradale e autostradale è molto sviluppata. Al terzo posto invece troviamo l’isola di Cipro, con 645 vetture per 1.000 abitanti.

         Nazione Auto per 1.000 persone
  • Lussemburgo
681
  • Italia
663
  • Cipro
645
  • Polonia
642
  • Finlandia
642
  • Estonia
598
  • Malta
597
  • Germania
574
  • Austria
562
  • Slovenia
558

Parco auto obsoleto

E’ vero che in Italia ci sono tante auto, ma purtroppo la maggior parte sono hanno tanti anni sulle spalle e risultano obsolete, Secondo i dati dell’UNRAE, l’età media delle auto in Italia è di circa 12 anni. Un parco auto circolante così vecchio ovviamente ha un impatto negativo sia sulla sicurezza che sull’inquinamento e purtroppo non riesce ad essere risolto nemmeno con i continui incentivi economici stanziati dal Governo negli ultimi anni.

A pesare su questa situazione è anche il costo elevato delle auto nuove. I dati di Confused.com parlano di un prezzo medio di ben 24.900 euro che ci pone al 18esimo posto nella classifica dei paesi dove conviene di più acquistare un’auto.

Ultime notizie su Notizie

Tutto su Notizie →