Audi RS3 LMS 2021: ecco la nuova generazione

La compatta da corsa per i clienti di Ingolstadt si rinnova a 360 gradi

Dopo 180 esemplari assemblati e consegnati ai clienti, la prima generazione dell’Audi RS3 LMS va in pensione per far posto alla sua erede più evoluta. La RS3 LMS 2021 fa il suo debutto ufficiale con molti aggiornamenti meccanici e tecnologici, che saranno sottoposti a test e valutazioni finali nei prossimi mesi prima dell’inizio delle vendite verso la fine di quest’anno.

Di fatto la nuova Audi RS3 LMS è stata abbastanza rivoluzionata rispetto alla versione uscente e si basa, almeno in termini di design, sull’ultima generazione dell’Audi A3. Fuori sfoggia la livrea Audi Sport e monta una griglia del radiatore gigante, un tubo di scarico montato centralmente al posteriore e un’enorme ala posteriore fissa. Nonostante il design esageratamente sportivo, sembra comunque più armonioso di prima.

La meccanica

Proprio come la precedente RS3 LMS, la nuova da corsa è spinta da un motore a quattro cilindri da 2,0 litri sotto il cofano. Si tratta di un’evoluzione della famiglia di motori EA888 e in questa declinazione eroga una potenza fino a 340 cavalli (250 chilowatt) a 6.250 giri/min, con 420 Newton-metri di coppia a 2.500 giri/min. La trasmissione è affidata al cambio sequenziale da corsa a sei velocità completamente aggiornato e che convoglia la potenza all’asse anteriore, dotato di un differenziale a slittamento limitato multidisco con precarico regolabile.

Sicura come non mai

Audi è particolarmente orgogliosa di ciò che ha ottenuto in quanto a sicurezza per questa nuova RS3 LMS: “nessun’altra vettura da turismo TCR offre tanti componenti di sicurezza opzionali”. Tra questi troviamo una roll-bar in tubi di acciaio, una cintura di sicurezza a sei punti, robusti sedili avvolgenti da gara e un sistema di estinzione degli incendi.

Assetto

Le novità riguardano anche l’assetto. Il nuovo design dell’assale anteriore MacPherson, ad esempio, ora consente modifiche alla cinematica più rapide che mai. A sua volta, l’assale posteriore a quattro bracci utilizza di serie i tiranti per un feeling di sterzata migliore.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Audi

Audi viene fondata nel 1910 e rappresenta un’evoluzione della precedente August Horch Automobilwerke GmbH. August Horch è un ex fabbro e poi ingegnere, fondatore della A. Horch & Cie ed uno [...]

Tutto su Audi →