Alpine A110 GT J.Rédélé: l’omaggio ai 100 anni del fondatore

La serie limitata della piccola coupé sportiva francese celebra il secolo dalla nascita del creatore del marchio.

Cent’anni non si festeggiano tutti i giorni e, sebbene Jean Rédélé ci abbia lasciato quasi 15 anni fa, la Casa francese ha deciso di celebrarlo come si deve. Per rendere omaggio al centenario della nascita del fondatore del marchio, Alpine ha riunito più di mille esemplari in una macroconcentrazione che è stata la cornice perfetta per svelare la nuova Alpine A110 GT J.Rédélé. Questa serie limitata di sole 100 unità sarà prenotabile tramite l’app Alpine dal 1 giugno e siamo sicuri che in pochi minuti andrà esaurita, nonostante il suo prezzo di 83.000 euro.

Alpine A110 GT J.Rédélé: basata sulla versione GT da 300 CV

Quando un produttore decide di dare a un modello il nome del suo fondatore, deve chiaramente essere qualcosa di speciale. In questo caso l’Alpine A110 GT J.Rédélé non ha più potenza del modello da cui deriva, visto che i suoi 300 CV la rendono già un’auto sportiva così equilibrata che non ha bisogno di più potenza per essere una delle le auto più emozionanti  ad oggi sul mercato. Il cuore pulsante è il 4 cilindri 1.8 turbo con 340 Nm di coppia massima che le garantisce un’accelerazione 0-100 km/h di 4,2 secondi e una velocità massima di 250 km/h.

Segni di riconoscimento

Dal punto di vista estetico, invece, le serie limitate di 100 J.Rédélé sono facilmente identificabili dall’esclusiva finitura bicolore, con una delle tonalità preferite di Jean Rédélé, il grigio argento denominato Montebello Grey, in contrasto con il tetto nero che dona continuità alla linea dei cristalli e la fa sembrare, di lato quasi una barchetta. Oltre alla vernice bicolore la nuova Alpine A110 GT J.Rédélé monta i cerchi da 18 pollici Grand Prix dietro i quali si intravedono le pinze dei freni grigio argento in tinta con la carrozzeria.

Gli interni della Alpine A110 GT J.Rédélé

All’interno viene mantenuto quel tocco di eleganza che in questo caso rende omaggio al fondatore. I sedili in pelle nera a contrasto con la decorazione grigia (in tinta con la carrozzeria) sono specifici e ogni esemplare ha una targa commemorativa con la firma di Jean Rédélé e il numero di serie di questa edizione numerata.

Ultime notizie su Novità

Tutto su Novità →