Mito Alfa Romeo: la mostra del Museo della Tecnica di Sinsheim

In programma per un anno, la mostra dell'ente tedesco sarà caratterizzata dalla presenza di esemplari unici come la coupé Alfa Romeo 1900 C2 Disco Volante del 1952.


Parte oggi la mostra "Mito Alfa Romeo", in programma per ben dodici mesi presso il Museo della Tecnica di Sinsheim, in Germania. L'ente tedesco ha allestito il nuovo spazio espositivo da circa 3.000 metri quadri, in cui saranno esposti all'incirca 40 prodotti emblematici della storia di Alfa Romeo.

Il Museo della Tecnica di Sinsheim, da oltre un milione di visite all'anno, esporrà auto da corsa, veicoli di serie, prototipi unici, prodotti tecnici e memorabilia della Casa del Biscione, forniti da collezionisti privati ed FCA Heritage, nonché dal Museo Storico Alfa Romeo di Arese (noto anche come "La Macchina del Tempo").

I visitatori della mostra "Mito Alfa Romeo" potranno ammirare la Alfa Romeo 6C 2500 Super Sport del 1947, carrozzata Touring ed equipaggiata con il motore a tre carburatori da 105 CV di potenza, affiancata dall'esemplare unico di Alfa Romeo 1900 C2 Disco Volante con la carrozzeria coupé del 1952. Inoltre, sarà esposta la 'mai nata' monoposto Alfa Romeo SE048 SP del 1989, concepita per l'impiego agonistico nel campionato sport prototipi World Sportscar Championship del 1990. Sviluppata da Abarth secondo il regolamento del Gruppo C, era dotata di telaio in fibra di carbonio e carrozzeria in kevlar, nonché del motore 3.5 V10 (modello V1035) destinato al team Ligier di Formula 1 per la stagione 1986.

Infine, tra i prodotti della mostra "Mito Alfa Romeo" figureranno anche il sistema a trazione integrale permanente della Alfa Romeo 156 Crosswagon Q4 del 2004 con il differenziale centrale Torsen, il sistema antislittamento ASR e il controllo della stabilità VDC, più il modello in scala 1/4 della Alfa Romeo 155 V6 TI del 1992 utilizzato per le prove di aerodinamicità in galleria del vento, al fine della partecipazione della suddetta vettura nel vittorioso campionato turismo DTM del 1993.

  • shares
  • Mail