Seggiolino auto bambini: fino a che età è obbligatorio?

Vediamo cosa dice il codice della strada, troppo spesso ignorato

Il seggiolino di un'automobile

Fino a che età è obbligatorio l'uso del seggiolino in auto per il trasporto dei bambini? Piccola parentesi sui primi due problemi: il primo è che molti si pongono questa domanda senza cercare la risposta, decidendo autonomamente quando è arrivato il momento di buttar via il seggiolino e lasciare che i propri figli restino "liberi" nell'abitacolo come palline in un flipper; il secondo, ancora più grave, è che in troppi non se la pongono nemmeno, non li usano e basta.

Detto questo andiamo a vedere nel dettaglio cosa ci dice il Codice della Strada. In particolare è l'articolo 172 a regolare l'utilizzo di cinture di sicurezza e seggiolini per bambini. Dunque, l'obbligo dura fino ai 12 anni di età o fino a quando il bambino raggiunge l'altezza di 1,50 metri (anche prima dei 12 anni). Nello specifico, i bambini di peso inferiore ai 10 kg (circa 9 mesi) possono viaggiare nella cosiddetta navicella (sdraiati) oppure nell'ovetto (fino a 13 kg) assumendo una posizione leggermente più eretta.

Successivamente si passa ai Gruppo 1, 2 e 3. Nel primo caso parliamo di seggiolini adatti a bambini dai 9 ai 18 kg, nel secondo caso dai 15 ai 25 kg e nel terzo caso dai 22 ai 36 kg. Tuttavia oggi molto spesso si trovano sul mercato soluzioni "modulabili" che consentono la copertura di "più gruppi" contemporaneamente, semplicemente aggiungendo o rimuovendo dei cuscini. Dunque, solo quando il bambino ha superato i 12 anni o i 150 cm di altezza potrà viaggiare in auto senza alcun sistema di ritenuta omologato, utilizzando le cinture di sicurezza normali.

Un bambino non è in grado di capire cosa è giusto e cosa è sbagliato. Non può comprendere che quell'affare scomodo, che lo costringe a stare piuttosto fermo in auto (magari anche per diverse ore, in caso di viaggi) può salvargli la vita in caso di incidente. Un genitore si; o almeno si spera...

  • shares
  • Mail