Cadillac CT4: la nuova berlina sportiva a stelle e strisce

Cadillac CT4 sostituisce la ATS e si rivolge ad un pubblico giovane che ama lusso e prestazioni.

Al termine di una tambureggiante campagna sui social media, la Cadillac CT4 è stata finalmente lanciata sul mercato in sostituzione della più compatta berlina ATS. Il brand di Detroit ha deciso di puntare forte sulla versione più sportiva, la CT4-V, strizzando l'occhio ai tanti clienti statunitensi che amano coniugare lusso e prestazioni di rilievo. Si distingue dalle versioni Luxury e Premium Luxury per alcuni dettagli ispirati alle prestazioni, tra i quali le griglie a nido d'ape, spoiler posteriore e cerchi dal design esclusivo.

Con una lunghezza pari a 475 cm si pone in diretta concorrenza con BMW Serie 3 e Alfa Romeo Giulia. Le proporzioni sono quelle tipiche delle berline lunghe a trazione posteriore, con cofano motore allungato ed abitacolo piuttosto arretrato, mentre il design è caratterizzato dal frontale imponente e dagli spigoli che contraddistinguono tutte le Cadillac. La Cadillac CT4-V è basata sulla nota piattaforma Alpha concepita per ospitare motore longitudinale e trazione posteriore (o integrale); vanta inoltre una distribuzione dei pesi ottimale, 50:50, su ciascun asse.

Sotto il lungo cofano trova posto il motore turbo 4 cilindri 2.7 litri da 320 CV, abbinato ad un cambio automatico a 10 rapporti. A livello meccanico sono da segnalare la presenza di un differenziale posteriore a slittamento limitato e di un impianto frenante firmato Brembo. Le sospensioni attive sono le Magnetic Ride Control 4.0 per le versioni a trazione posteriore (è disponibile anche in versione 4WD) e i cerchi sono di 18 pollici, mentre il peso a vuoto è di 1640 kg.

  • shares
  • Mail