Audi A4 2020: al via gli ordini di S4, allroad quattro e Diesel mild-hybrid

Si aprono gli ordini delle nuove varianti della rinnovata segmento D dei Quattro Anelli, con consegne previste in autunno

Audi dà il via alle prevendite in Italia delle versioni allroad quattro ed S4 della nuova A4 Avant. D'altronde la configurazione allroad quattro vanta una tradizione di oltre dieci enni e continua a ottenere consensi di generazione in generazione. Si distingue dalla Avant per una maggiore altezza dal suolo (+ 35 mm), per le protezioni sottoscocca, per le modanature ai passaruota, per i mancorrenti al tetto più pronunciati e per le carreggiate più larghe di 6 mm davanti e 11 mm dietro.

Non cambiano invece le specifiche interne, dall'infotainment agli spazi, con il baule che vanta una capacità di 495 litri ampliabile a 1.495 abbattendo il divano posteriore. Anche gli equipaggiamenti, i colori e i materiali sono i medesimi della Avant "standard", mentre il controllo della dinamica di marcia Audi drive select accoglie la mappa off-road. Al lancio la A4 allroad quattro è disponibile nelle varianti 2.0 (45) TFSI 245 CV S tronic (da 0 a 100 km/h in 6,1 sec. e consumi medi di 7,8l/100km) e 3.0 (45) TDI 231 CV tiptronic (da 0 a 100 km/h in 6,2 sec. e consumi medi pari a 7l/100km); con la prima che adotta la tecnologia mild-hybrida 12 volt e la trazione quattro ultra che vede la catena cinematica operare in modo particolarmente efficiente, attivando la ripartizione della coppia al retrotreno solo quando necessario. I prezzi partono da 53.650 euro.

Debuttano a listino anche i nuovi modelli S, S4 TDI e S4 Avant TDI, equipaggiati con un V6 diesel. Il 3.0 TDI eroga 346 V e 700 Nm ed è abbinato alla tecnologia mild-hybrid a 48 Volt. Lo scatto da 0 a 100 km/h avviene in appena 4,8 secondi (4,9 per la Avant), sempre con una velocità massima autolimitata a 250 km/h. Adottano di serie cambio automatico tiptronic a 8 rapporti con convertitore di coppia, trazione integrale permanente quattro con differenziale centrale autobloccante e assetto sportivo S ribassato di 23 mm. Tra gli accessori spiccano il differenziale posteriore sportivo, gli ammortizzatori regolabili e lo sterzo dinamico. I prezzi partono da 76.250 euro per la Avant.

Infine la Audi A4 (berlina) accoglie due nuove motorizzazioni diesel. I nuovi propulsori 2.0 quattro cilindri turbocompressi 30 TDI e 35 TDI possono contare rispettivamente su 136 CV e 320 Nm e 163 CV e 380 Nm e sono abbinati alla tecnologia mild-hybrid a 12 Volt. In questo caso i prezzi partono da 40.300 euro.

  • shares
  • Mail