APM, il nuovo veicolo speciale di Toyota per le Olimpiadi di Tokyo 2020

È pensato per il trasporto di visitatori, staff, atleti o persone con particolari esigenze di accessibilità

In occasione dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Tokyo 2020, Toyota – partner mondiale – sosterrà la manifestazione con un nuovo veicolo speciale. Si chiama APM (Accessible People Mover) ed è progettato espressamente per il trasporto di persone (o cose) nell'area dedicata alle olimpiadi.

Lungo poco meno di 4 metri, APM garantisce un'autonomia di 100 km e può raggiungere una velocità massima di 19 km/h. Sarà prezioso per tutti i visitatori del "villaggio olimpico", dagli atleti allo staff, ma anche per il trasporto di visitatori con esigenze di accessibilità tali come gli anziani, le persone con disabilità, le donne incinte e le famiglie con bambini piccoli, tra gli altri.

Si prevede inoltre che parte della flotta di APM sarà utilizzata per supportare attività di soccorso in occasione di eventi / luoghi durante l'estate. Durante i Giochi, Toyota impiegherà circa 200 APM per supportare il trasporto di visitatori e personale in varie strutture, inclusi luoghi in cui si svolgono eventi o competizioni.

  • shares
  • Mail