Nuova Toyota Supra: informazioni e prezzo

Dopo 17 anni di attesa la Toyota Supra torna finalmente sul mercato. Le prime consegne a fine estate.

Dopo 17 anni la Toyota Supra è finalmente tornata per scrivere nuovi capitoli di una storia dai connotati sportivi iniziata nel 1978 e tramandata per quattro generazioni. La quinta, quella attuale, è stata svelata ufficialmente durante il Salone di Detroit, anche se lo scorso settembre abbiamo avuto modo di provare in anteprima uno degli esemplari di pre-produzione.

Il progetto è stato affidato allo Chief Engineer Tetsuya Tada: stile e tecnologie sono giapponesi, mentre telaio e cuore pulsante, il 6 cilindri 3 litri da 340 cavalli e 500 Nm di coppia, sono invece di origine BMW. Lo schema utilizzato prevede motore anteriore e trazione posteriore, in abbinamento alla trasmissione automatica ad otto rapporti. Nuova Toyota Supra in Italia è disponibile in un unico allestimento top di gamma Premium al prezzo di 67.900€.

Nuova Toyota Supra: com'è fatta


Il design della Supra è ricco di riferimenti alle gloriose antenate del passato, ne sono un esempio la linea del tetto ed il cofano allungato, pur essendo funzionale ad ottenere il massimo in termini di resistenza aerodinamica, deportanza e miglior bilanciamento fronte/retro possibile. L’anteriore, che ricorda la Celica, è caratterizzato dalla griglia centrale ben pronunciata affiancata da ampie prese d’aria. Sopra di esse troviamo i gruppi ottici multi-LED ben integrati all'estremità del cofano, che si estendono fino alla parte centrale del paraurti amplificando l’aspetto aggressivo del frontale.

Il profilo laterale si contraddistingue per una linea dinamica che dall’anteriore scivola verso la coda della vettura fino ad unirsi con lo spoiler. Completano il quadro i cerchi in lega forgiati da 19 pollici a doppia finitura che calzano pneumatici Michelin Pilot Super Sport, leggermente più ampi al posteriore. Sul retro dominano la forma arcuata dello spoiler, disegnata in questo per ottimizzare la deportanza, oltre ai gruppi ottici con disposizione ad anello, mentre i fendinebbia e le luci di retromarcia sono formati da LED raggruppati nella parte centrale del paraurti.

L'abitacolo della Supra 2019 è ispirato al classico lay-out delle monoposto: una plancia bassa, sottile ed estesa in orizzontale per ottimizzare la visuale, con tutti i comandi facilmente visibili e ben raggiungibili. Questi sono l’ Head-up display, i quadranti come i paddle del cambio, in aggiunta ai tasti collocati sulle tre razze del volante rivestito in pelle. Dietro brilla il display multi-informazioni ad alta definizione da 8,8 pollici con quadrante tridimensionale del contagiri e quello del cambio collocati in posizione centrale.

Presenti inoltre anche il tachimetro digitale sulla sinistra e le informazioni di navigazione e del sistema di infotainment sulla destra. I sedili della nuova Toyota GR Supra, rivestiti in pelle nera, presentano un design sportivo e avvolgente perfetto per la guida in pista. Considerando che si tratta di una sportiva, niente male il bagagliaio che offre una capacità di 290 litri, utili per poter contenere le valigie di una coppia.

Nuova Toyota Supra: motore e assetto


Sotto il lungo cofano della nuova Toyota GR Supra c'è un motore tremila 6 cilindri in linea capace di erogare un massimo di 340 cavalli e un picco di coppia di 500 Nm, abbinato ad un turbocompressore twin-scroll, iniezione diretta e fasatura variabile delle valvole. Come accennato, il propulsore è abbinato alla trasmissione automatica a 8 rapporti. Il conducente può gestire il cambio direttamente dai paddle sul volante e selezionare le modalità di guida Normal oppure Sport.

Il suono del motore, la sua risposta, il cambio, il sistema di sospensioni, quello sterzante e il differenziale autobloccante vengono automaticamente regolati quando si seleziona la modalità Sport. Il Controllo della Stabilità del veicolo dispone di una speciale funzione track: selezionandola, si può ridurre l’intervento del sistema per ottenere il massimo controllo della performance. La funzione Launch Control permette di incrementare l’accelerazione e la trazione nelle partenze da fermo, per passare da 0 a 100 km/h in soli 4,3 secondi.

Tutte le Supra vendute in Europa vantano un differenziale autobloccante capace di garantire una risposta immediata da 0% a 100% sia in fase di accelerazione che di decelerazione. Inoltre, una centralina dedicata controlla un ampio range di parametri tra cui angolo di sterzo, freno e acceleratore, giri motore a angolo di imbardata, per assicurare il funzionamento ottimale del sistema. Il lavoro dei tecnici giapponesi è stato mirato ad ottenere un'elevata rigidità strutturale, un baricentro più basso della coupé GT86 e l’ottimale distribuzione dei pesi fronte/retro (50:50). Le sospensioni anteriori sfruttano uno schema MacPherson a doppio giunto, mentre al posteriore troviamo un sistema multi-link a cinque bracci. L’impianto frenante è invece firmato Brembo.

L'allestimento Premium, unico disponibile in Italia, include funzionalità differenziale autobloccante, sospensioni adattive variabili e cerchi in lega da 19 pollici con impianto frenate Brembo. Tra le altre dotazioni sono presenti anche climatizzatore bi-zona, Adaptive Cruise Control con sistema Stop & Go, Smart Entry e Push Start. Non mancano i tergicristalli con sensore pioggia e la telecamera posteriore. Il sistema di infotainment vanta un impianto audio Premium JBL con 12 altoparlanti, display da 8,8 pollici, sistema di navigazione con Supra Connect, Bluetooth e ingresso USB. Di serie sono presenti anche un Head-up display ed un caricabatterie wireless per telefoni cellulari.

La sicurezza è affidata al sistema Toyota Supra Safety, che include il Blind Spot Monitor e il Lane Change Warning, Rear-Cross Traffic Alert, Rear-end Collision Warning e sensori di parcheggio con Brake Function. Disponibile inoltre un antifurto, la funzione E-Call, progettata per le chiamate d’emergenza automatiche nell’eventualità di incidenti gravi, e un Tyre Pressure Monitoring System.

  • shares
  • Mail