Auto elettriche: Volkswagen E-Buggy al Salone di Ginevra

Le auto elettriche Volkswagen saranno anche divertenti: la casa di Wolfsburg reinterpreta il mitico dune buggy presentando al Salone di Ginevra l'E-Buggy Concept.



La strategia Volkswagen per le auto elettriche prevede anche molto divertimento e un pizzico di nostalgia: la casa di Wolfsburg presenterà al Salone di Ginevra 2019, il 7 marzo, l'E-Buggy Concept. E come è facile capire sarà la versione EV del mitico dune buggy derivato dal Maggiolino.

Al momento c'è solo un brevissimo video e nessuna informazione tecnica, ma dal design si intuisce la piena coerenza con le linee della futura gamma ID. di Volkswagen. Anche perché la dune buggy elettrica sarà costruita a partire dal pianale MEB di VW, che in effetti perfettamente si presta ad un veicolo elettrico del genere.

Come l'originale dune buggy, anche quello elettrico ha una carrozzeria ridotta all'osso, senza tetto e senza portiere ma solo con un roll bar dietro i sedili, che sono ovviamente solo due.


Due o quattro, invece, potrebbero essere le ruote motrici: la piattaforma MEB è compatibile con entrambe le trazioni e non è detto che Volkswagen preferisca restare fedele alla trazione posteriore del modello anni sessanta e settanta ereditata dal Maggiolino.

Trattandosi di una vettura elettrica per il tempo libero, è ipotizzabile che non monterà un pacco batterie di capienza molto elevata: da un lato non servono grosse percorrenze, dall'altro se si corre sulla sabbia è meglio restare leggeri.

Non resta che aspettare poco più di un mese per capire come sarà realmente questo concept di dune buggy elettrico e se, come già in molti sperano, Volkswagen abbia intenzione di realizzarne una versione di serie.

Al momento Volkswagen si limita a precisare che "Come il telaio del Maggiolino in passato, la piattaforma modulare elettrica ha il potenziale per permettere la produzione di modelli di nicchia in volumi ridotti".

  • shares
  • Mail