Figli abbandonati in auto: condannata una madre in Trentino

Il Tribunale di Trento ha condannato una madre per aver lasciato i figli all’interno della propria auto, allontanandosi per 30 minuti.

Una mamma è stata condannata a 4 mesi di reclusione per aver abbandonato i figli in auto, con la sospensione condizionale della pena. Il fatto risale a marzo 2016 ma, come riporta l’Adige.it, la notizia si è diffusa in questi giorni con la pubblicazione della motivazione della sentenza. La madre, ravennate in vacanza a Pinzolo, si era allontanata dall’auto per circa mezz’ora, lasciando al suo interno i due figli di tre e nove anni.

Mentre stava accompagnando la figlia maggiore ad una lezione di sci, un’altra donna notò i due bambini dentro l’auto mentre era a passeggio col suo cane. Secondo la testimonianza rilasciata da quest’ultima, uno di loro piangeva e sbatteva i piedi contro i vetri dell’auto. La donna ha tentato invano di aprire la porta dell’auto ed ha chiamato i Carabinieri, che arrivarono al parcheggio in pochi minuti. Nei confronti della mamma di Ravenna scattò la denuncia per abbandono di minorenni, nonostante abbia raccontato ai Carabinieri di essersi brevemente allontanata dall’automobile solo perché la figlia doveva andare in bagno.

Il giudice non ha accolto la tesi della difesa, che sosteneva si trattasse solo di un malinteso, visto che i figli erano tranquilli dentro l’auto ed avevano un tablet che consentiva loro comunicare con i genitori. Nella motivazione della sentenza, si legge, che “sotto il profilo della rilevanza penale, dagli elementi in atti emerge un lasso temporale di circa 30 minuti, idoneo a realizzare la messa in pericolo del bene giuridico tutelato.” 

Viene anche spiegato che “il legislatore ha inteso punire non la durata dell’abbandono, quanto la messa in pericolo dell’incolumità di un minore, sicché il reato risulta integrato anche nelle ipotesi di abbandono temporaneo”. Queste le motivazioni che hanno portato la madre alla condanna per il reato punito dall’ articolo 591 c.p. (abbandono di minorenni, ndr), aggravato per essere il fatto posto in essere dal genitore.

Il tema dell’abbandono dei minori in auto è venuto prepotentemente alla ribalta nell’ultimo periodo, a causa del preoccupante fenomeno dei genitori che si dimenticano i figli in auto, che in alcuni casi ha portato a conseguenze irreparabili. Non è questo il caso della mamma di Ravenna, ma sul tema le autorità sembra vogliano seguire la linea dura, punendo anche chi li lascia volontariamente esponendoli ad una situazione di potenziale pericolo.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →